Amici di Casalabate: a caccia dello scatto vincente

0
79

Concorso amatoriale fotograficoCasalabate (Le) – Al via la seconda edizione del concorso fotografico amatoriale “Amici di Casalabate” che l’anno scorso ha riscosso grande successo e partecipazione. L’idea del concorso è venuta in mente agli amministratori del gruppo Fb “Amici di Casalabate”, un gruppo nato per riunire tutti coloro che amano la marina di Casalabate, ricordando, con la pubblicazione di vecchie foto, storie e aneddoti di una volta, i giorni felici trascorsi al mare, ma con lo sguardo rivolto al futuro, nella speranza di una vera rinascita della marina.

“Il concorso nasce dall’esigenza di stimolare i membri ad una maggiore partecipazione al gruppo, tramite degli scatti fotografici  capaci di catturare dei colori e degli scorci che riescano ad esaltare ed esprimere al meglio la bellezza della nostra marina – ci racconta uno degli ideatori del concorso – Immortalare un momento della nostra vacanza al mare, conservarne il ricordo e condividerne le emozioni con gli altri membri”.

Partecipare è facile, basta essere membri del gruppo “Amici di Casalabate”. Il concorso, inoltre, è gratuito e non ha limiti d’età. “La foto vincitrice sarà utilizzata come sfondo del gruppo per un intero anno ma, quello che ci piace pensare è che le foto possano rappresentare al meglio la nostra marina pubblicizzandola come ‘porta del Salento’ rendendola appetibile ad eventuali turisti che vengono a trascorrere le vacanze nel basso Salento, magari convincendoli a soggiornare anche da noi. Ci piacerebbe poter stampare, almeno le prime quindici foto classificate ed esporle per la fine dell’estate in modo che tutti possano apprezzare la loro bellezza. Per questo motivo stiamo cercando uno o più sponsor per poter finanziare anche questa ulteriore piccola iniziativa”.

Una mission non da poco, molto allettante per tutti i partecipanti che potranno, con i loro scatti, fare mostra della loro creatività e del proprio talento fotografico. “Sicuramente non ci aspettiamo dei lavori professionali, la maggior parte delle foto viene fatta dal cellulare, perché il concorso è appunto a livello amatoriale – ci tiene a precisare l’ideatore del concorso – ma ciò non toglie che sicuramente i nostri amici potranno fare dei bellissimi scatti secondo la loro fantasia ed emozione, così come è stato per lo scorso anno. L’importante è che non si discostino dal tema del concorso che è quello di rappresentare l’aspetto naturalistico della nostra Casalabate, il suo mare, le sue spiagge, il suo entroterra”.

Naturalmente l’idea è quella di non mostrare solo i posti “canonici” della marina. “Vorremmo ricevere delle foto che ci possano sorprendere per la loro bellezza e rappresentatività, mostrando magari degli scorci inediti o poco conosciuti –  un vero e proprio invito quindi a esplorare e riscoprire un territorio che per anni è stato abbandonato a se stesso – Ci piacerebbe in particolare che almeno una  delle sei foto che ogni concorrente dovrà pubblicare, rappresentasse anche l’entroterra di Casalabate, in modo tale da far apprezzare la nostra marina non solo per le sue spiagge o il suo lungomare“.

Anche se è un concorso amatoriale ci sono delle caratteristiche da considerare per ottenere degli scatti vincenti. “La foto vincitrice deve sicuramente rispettare la regola dei terzi che stabilisce i parametri per una corretta composizione: dividendo l’immagine in tre righe orizzontali e tre colonne verticali, la posizione del soggetto principale in uno dei punti d’intersezione di queste linee renderà equilibrata e gradevole l’immagine stessa”.

Chiediamo inoltre come si valuterà l’uso della postproduzione nell’interpretazione e sviluppo dello scatto; qual è, se c’è, la misura. “La valutazione tecnica delle foto ed il corretto utilizzo della postproduzione viene affidata come l’anno scorso alla studio fotografico “LA PHOTO STUDIO” (www.laphotostudio.it)  ed in particolare al fotografo professionista Luigi Giordano – Com’è giusto che sia, determinati parametri di valutazione sono stati affidati ad un esperto del settore – Il concorso  comunque ammette correzioni digitali in post produzione (quali tagli, aggiustamenti colori, contrasto, esposizione, ecc..) ma non manipolazioni (fotomontaggi, uso timbro clone e quant’altro tenda ad alterare le realtà ripresa). Da quest’anno, a differenza dello scorso anno, sono vietati i montaggi di più foto panoramiche”.

Di seguito i termini esatti per partecipare alla seconda edizione del concorso.

Innanzitutto per poter partecipare bisogna essere membri del gruppo Facebook  “Amici di Casalabate”.

Le fotografie partecipanti dovranno obbligatoriamente rappresentare come unico tema  l’aspetto naturalistico della marina di Casalabate: il suo mare, le sue spiagge, il suo entroterra (senza alcuna persona e/o animale in primo piano). Dovranno essere pubblicate nel gruppo Fb “Amici di Casalabate” e saranno valutate tramite il maggior numero di “mi piace” che ogni foto pubblicata riuscirà ad ottenere dalle ore 00:01 del 23 maggio alle ore 24.00 del 08 agosto 2014.

Le 15 foto più votate parteciperanno alla fase intermedia del concorso, con azzeramento dei “mi piace” ottenuti. Saranno così ripubblicate dagli amministratori in un album e nuovamente valutate dai membri del gruppo; le  10 foto che otterranno il maggior numero di “mi piace” dalle ore 00:01 del 10 agosto 2015 alle ore 24:00 del 16 agosto 2015 saranno le 10 finaliste e parteciperanno alla fase finale.

Queste saranno valutate  da una giuria composta dagli amministratori del profilo e del gruppo “Amici di Casalabate” e da Luigi Giordano, fotografo professionista di La Photo Studio (www.laphotostudio.it) al fine di decretare le 4 foto vincitrici del concorso. “Per i primi quattro finalisti sono previsti dei piccoli premi offerti da alcuni sponsor che con entusiasmo hanno collaborato all’iniziativa, anche se il premio principale è quello dell’utilizzo della foto vincitrice come sfondo del gruppo “Amici di Casalabate” per un intero anno – ci tiene a ribadire infine – come abbiamo constatato nella prima edizione, molto più gratificante per i partecipanti al concorso è stato quello di ricevere più “mi piace” sulle proprie foto”.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous article“Passeggiata in Bicicletta”, il 24 maggio a Novoli si pedala tra sport e natura
Next articleSquinzano, furto finito in tragedia