A Novoli arriva “Il Mercatino dell’Immacolata”

0
357

MercatinoNovoli (Le) – Con l’arrivo della Festa dell’Immacolata si entra, comunemente, nel pieno del clima natalizio: ci si appresta ad addobbare l’albero o ad allestire il presepe e si comincia a pensare ai regali.

“Il Mercatino dell’Immacolata” capita ad hoc per queste esigenze: è l’occasione giusta per provare ad avere delle ottime idee regalo o per trovare i giusti accessori natalizi di cui necessitiamo per la casa.

Protagonista del mercatino sarà la gente stessa che potrà acquistare oggetti usati ma come nuovi o di antiquariato: bambole realizzate a mano, utensili in ceramica abbelliti col decoupage, decorazioni per l’albero o anche oggetti ricamati o dipinti a mano. 

Sono i membri dell’Associazione “Rione Stazione Novoli” che metteranno a disposizione tutti i prodotti per cercare di promuovere un autofinanziamento che sarà molto utile per riuscire a preparare al meglio prossimi eventi come, in primis, “La Posta di Babbo Natale”, attività, come le altre, che non percepisce alcun contributo comunale ma che richiede delle spese. I visitatori, insomma, si troveranno davanti a un’ampia gamma di scelta e avranno modo di rimmergersi in un mondo di tradizioni che ha poco a che vedere con quello tecnologico e progredito di oggi.

Location d’eccezione è l’ex mercato coperto, l’odierna Drogheria delle Arti, ubicato in Piazza Regina Margherita accanto al Teatro Comunale che, per l’occasione, sarà vivacizzato dalla collaborazione con gli allievi della Scuola Superiore di Musica “Harmonium” di Novoli.  L’occasione si fa davvero ghiotta, specialmente nel periodo di ristrettezze economiche che vive il nostro Paese. A conclusione della serata, poi, verrà estratto uno smartphone fra tutti i partecipanti.

L’appuntamento è, dunque, per domani, festa dell’Immacolata, dalle 9.30 alle 19 ! E’ impossibile mancare! 

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleRispettare le regole, un Convegno a Porto Cesareo per ricordare Antonino Caponnetto
Next articleFrosinone-Lecce: le probabili formazioni