A Leverano torna “Bibliowine: le emozioni del vino attraverso i sensi”

0
313

Locandina BibliowineLeverano (Le) – Nell’ambito della manifestazione “Novello in Festa“, la Biblioteca comunale di Leverano “Ferruccio Ratta” ripropone, dopo il successo dello scorso anno, un percorso emozionale e multisensoriale alla scoperta del nettare degli Dei, dal titolo “BiblioWine: le emozioni del vino attraverso i sensi ”.

Il percorso, in agenda per sabato 7 e domenica 8 novembre, è strutturato in tre turni di circa 45 minuti: alle ore 19.00, alle ore 20.00 alle ore 22.00.  I visitatori verranno invitati ad esplorare l’universo enologico mediante un’esposizione fotografica sulla storia e la cultura vitivinicola che tratteggia volti e paesaggi del territorio locale; un originale laboratorio di ricamo “a tema” realizzato da Debora Lecci che coinvolgerà i visitatori nell’antica e tradizionale pratica del ricamo, arte secolare, che ha contribuito all’economia e alla cultura del nostro Mezzogiorno; un mini corso di degustazione offerto dall’azienda La Pruina Vini, che stimolerà i partecipanti ad affinare il piacere dell’assaggio e del consumo;

degustazione e letteratura intrecciati in un connubio perfetto tra saperi e sapori: pagine di poeti e scrittori che decantano le lodi del vino interpretate da un gruppo di attori (Teodosio D’Apolito, Salvatore Ariano, Margherita De Stradis, Salvatore De Stradis); per ogni lettura, un vino abbinato che, nel nome e nel mood, richiama quelle opere; la vite ovvero Vitis vinifera ha anche una sottospecie spontanea, ampiamente diffusa negli ambienti boschivi e di macchia, per questo proponiamo una mostra di piante bonsai e “Pietre vive” rappresentanti le forme vegetali presenti nella macchia mediterranea nell’ambito del progetto “I love Fichella”, organizzata dall’Associazione Inachis in collaborazione con Fernando Caputo e Maurizio Durante, con l’illustrazione delle caratteristiche e proprietà della vegetazione spontanea.

I visitatori, usando l’hashtag #Bibliowine, potranno diventare foto-reporter e condividere le immagini dell’evento sulla pagina Facebook dedicata, raccontando con i loro occhi la Festa del Vino Novello in Biblioteca.

 È gradita la prenotazione.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleIl pop-rock degli Zeroconditional sul palco del New Sounds Music Contest
Next articleIl prog sul palco dell’Area 51 di Novoli con i Finething, in gara al New Sounds Music Contest