Il prog sul palco dell’Area 51 di Novoli con i Finething, in gara al New Sounds Music Contest

0
403

FinethingNovoli (Le) – Mancano poche ore all’appuntamento con la seconda serata di selezione del New Sounds Music Contest. Questa sera sul palco dell’Area 51 di Novoli tre gruppi si alterneranno sul palco. Tra loro ci sono i Finething, gruppo che cerca di recuperare i suoni anni ’70 e che proverà a guadagnarsi un posto per le semifinali. Il premio in palio è l’apertura del Focara Festival, in programma il 17 gennaio 2016 a NovoliPaise Miu, media partner dell’evento, li ha incontrati.

Da quanto tempo vi conoscete e come avete iniziato a fare musica?
È molto tempo che ci conosciamo, suoniamo insieme da 3 anni. Il tempo ci ha permesso di migliorare la nostra bravura sugli strumenti e la nostra coesione come gruppo. Tutto è iniziato in uno scantinato, i primi accordi, le prime canzoni, subito si inizia a delineare un genere diverso dal panorama brindisino. Negli anni abbiamo cercato di dare una svolta al modo di concepire il progressive oggi, tentando di recuperare le sonorità degli anni ’70 e renderle moderne.

Qual è il vostro stile e cosa vi ha influenzato come musicisti?
Sicuramente tutta la musica prog, gli anni ’70 hanno segnato il nostro modo di comporre e scrivere le nostre canzoni.

Cosa suonerete sul palco dell’Area 51?
Tutti i nostri brani sono collegati in un concept, basato su storie raccontate da alcuni matti rinchiusi in un ospedale psichiatrico. L’ascoltatore, un reporter, ha il compito di ascoltare e immagazzinare tutto ciò che vede e sente. Naturalmente non riuscirà più ad uscire da quella realtà, dimenticando il suo passato. Sarà questa la realtà che offriremo al pubblico di Novoli.

Quali sono le cinque canzoni che hanno segnato le vostre vite?
Ognuno ha la sua canzone, essendo in cinque ne scegliamo una ciascuno. “Il giardino del mago” del Banco, “Luminol” di Steven Wilson, “Voice of the soul” dei Death, “Impressioni di settembre” della PFM, “Arbeit Macht Frei” degli Area.

Perché dovreste passare il turno?
Speriamo di passare il turno perché l’anno scorso non ci siamo riusciti, e vorremmo arrivare alle semifinali dimostrando che anche oggi il prog può avere visibilità.

New Sound Music Contest 2a Edizione

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleA Leverano torna “Bibliowine: le emozioni del vino attraverso i sensi”
Next articleMobilitazione generale delle Forze dell’Ordine per ritrovare Fabio Antonio Perrone, ergastolano evaso stamattina a Lecce