Si conclude l’edizione novolese di “Puliamo il mondo”

0
573

Raccolta

Novoli (Le) – Anche per quest’anno abbiamo fatto il nostro dovere verso la natura e verso le generazioni future.

Sabato 28 e domenica 29 settembre 2013 sono state le giornate culminanti dell’iniziativa  “Puliamo il mondo” promossa da Legambiente.

AlunniSabato le classi terza e quarta della Scuola elementare “O. Parlangeli” e della Scuola elementare “Vitina Donno” armate di quaderni e macchine fotografiche, insieme ai responsabili delle varie associazioni, hanno percorso le vie del paese e i parchi per valutare la situazione del degrado ambientale. Emblematico il fatto che in un parco siano state raccolte circa 1500 mozziconi di sigaretta per un peso complessivo di 5 chilogrammi.

I bambini hanno documentato tutto ma hanno anche riflettuto sul fatto che oltre alle consuete bottiglie di vetro vi erano anche carte di dolciumi e caramelle che consumano quotidianamente e che molto probabile che siano state abbandonate proprio da un loro coetaneo. I responsabili delle associazioni insieme agli operatori ecologici della Igeco hanno ripulito i parchi. Successivamente il Colonnello Donatella Matteazzi delle guardie ambientali ed ecozoofile “ANTA”, insieme all’assessore all’ambiente Gianmaria Greco, hanno incontrato gli alunni delle classi prima e seconda. Il colonnello ha spiegato ai bambini quanto è importante che in tutte le nostre case venga fatta la raccolta differenziate dei rifiuti; inoltre ha spiegato che altro segno di civiltà è quello di portare sacchetto e paletta per non abbandonare per strada, o peggio ancora nei parchi, i regalini dei nostri amici a quattro zampe. Infine tutti i bambini sono stati nominati “Piccole sentinelle ambientali”, occhi vigili a attenti verso chi inquina e sporca il nostro verde.

Domenica 29 la giornata dedicata alle periferie; contesti urbani dove spesso e purtroppo, si vedono zone degradate, piccole vergognose discariche dai cigli delle strade dove vengono abbandonati impunemente copertoni, reti e materassi, scarti edili e qualsiasi altra cosa di cui ci si voglia disfare. Senza nessuna consapevolezza del prezzo che paga l’ambiente, senza nessun rispetto dei beni comuni.

Appuntamento in via “Baden Powell” (nei pressi dell’ Area 51), tutti i partecipanti muniti di guanti, cappellini e buste,  hanno provveduto alla bonifica e alla raccolta dei rifiuti in zona “Calizzi/Pitrosa” e in via Vecchia Napoli. Il gruppo sportivo di Villa Convento insieme ai componenti del Comitato Feste invece hanno ripulito Via Verdi, la vecchia via che porta a  Novoli.

Presente anche questa mattina l’avvocato Luigi Massimiliano Aquaro presidente del circolo di Legambiente di Porto Cesareo e membro del direttivo regionale.

Lo stesso ha voluto precisare che il Comune di Novoli rientra appieno nell’evento di “Puliamo il mondo”.

Tutti i volontari, ormai stanchi di vedere le nostre campagne ridotte a depositi di lattine, cartacce e plastica, le hanno ripulite e si sono ripresi quei pezzi di natura vittima del degrado.

La natura e la vita all’aria aperta, offrono contemporaneamente opportunità per attivare lo sviluppo fisico, lo sviluppo intellettuale, lo sviluppo sociale e quello spirituale. La vita a contatto con la natura favorisce anche lo sviluppo di una maturità comportamentale ambientale indispensabile per un futuro cittadino che dovrà affrontare la realtà di uno sviluppo sostenibile. 

Iniziative come queste sono molto importanti, mirano a sviluppare il senso di responsabilità e il rispetto per il proprio territorio e rappresentano un importante momento di scambio e dialogo tra gli amministratori locali e la comunità con tutte le sue associazioni.

Un ringraziamento all’amministrazione comunale che ci ha dato la possibilità di parteicpare a questa nobile iniziativa. La massima gratitudine alla fattiva partecipazione del Comitato di quartiere Pozzo Nuovo,   ai ragazzi del Campus, agli amici del  Rione Stazione, ai bambini della Scuola Calcio di Villa Convento, alla Protezione Civile di Novoli che insieme ai VV.UU. hanno garantito la sicurezza stradale dei volontari e ultimi ma non meno importanti le guardie ecozoofile dell’ANTA di Lecce.

Purtroppo non siamo riusciti a coinvolgere tutte le associazioni presenti sul territorio di Novoli, speriamo che per il prossimo anno il gruppo possa crescere.

La natura è un miracolo che si perpetua ogni giorno davanti ai nostri occhi, e noi spesso non riusciamo a vedere. L’uomo con le proprie azioni riesce a render tutto vano…

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLerda: “Dobbiamo puntare ai playoff”
Next article“Le Fil Rouge”, un progetto contro la violenza sulle donne con le tele di Luigi Cannone e la scrittura di Giovanna Politi