Puliamo Novoli – Missione speciale: “pulire il mondo”

0
917

puliamo il mondo

Novoli (Le) – Siamo stati bambini anche noi; siamo cresciuti con gli insegnamenti dei nostri genitori, abbiamo masticato bugie e speranze, ci dicevano che il mondo era popolato da persone buone e che per renderlo migliore serviva il nostro impegno. Da grandi abbiamo scoperto che non è sempre così, eppure ai nostri figli raccontiamo sempre la stessa atavica bugia nella speranza che almeno loro rendano più bello ciò che noi siamo riusciti a far diventare “brutto”; dall’alto della nostra saggezza ci accorgiamo spesso che se non guardiamo il domani con gli occhi dei nostri bimbi, ascoltando e imparando dalla loro semplicità, tutto diventa buio, loro invece riescono ad ornare di fantasia questa realtà mediocre.

puliamo il mondo 2Ed è proprio dai loro sorrisi, dai loro visi colorati di futuro e dall’impulsività instancabile della loro innocenza che Legambiente parte e riparte ogni anno con il progetto “Puliamo il Mondo”.

Eravamo a Novoli questa mattina, uno dei comuni aderenti all’iniziativa e abbiamo assistito all’incontro dei bambini, alla preparazione, alla partenza verso questa “missione” che odora di super poteri, perché per pulire questo mondo ci vorrebbero i magnifici 4, Superman da solo rischierebbe di fare cilecca.

Divisi in diversi gruppi, accompagnati da genitori, vigili urbani, insegnanti e membri dell’A.C. hanno incominciato a spandersi a macchia d’olio raggiungendo i parchi del paese e le villette. Sembravano tanti piccoli “ragnetti” portafortuna mentre con il quaderno e la penna scrivevano e segnalavano quello che doveva essere rimosso: carte e rifiuti vari. Il compito degli adulti è stato di raccogliere le segnalazioni dei piccoli e con guanti e bustoni in mano “ripulire” lo sporco.

Chiudiamo questo racconto con un aforisma di Gilbert Keith Chesterton, scrittore inglese, nel lontano 1909 scrisse che le favole non dicono ai bambini che i draghi esistono. Perché i bambini lo sanno già. Le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere sconfitti. 

Continuiamo a sperare e a cercare le soluzioni ai problemi e non fossilizziamoci a trovare colpevoli, perché siamo tutti rei di aver reso questo mondo “sporco”. Iniziamo a “pulirlo” con i nostri bimbi sperando che loro riescano a renderlo più bello.

Noi di paisemiu.com siamo partner del Comune di Novoli per questa iniziativa che seguiremo anche domani.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleSquillino le trombe e rullino i tamburi: la Svicat affronta il Tigri
Next articlePerugia – Lecce, le probabili formazioni