La temperatura si alza… e la bolletta?

0
634

5 semplici consigli per non disperdere energia…e denaro!

FrigoriferoCon le alte temperature ci si ritrova a fare “i conti” con i consumi dei condizionatori, si sa. Ma non solo. Infatti, uno dei maggiori sprechi di energia proviene da un altro grande amico delle calde estati salentine: il frigorifero. Certo, questo prezioso elettrodomestico fa parte della vita casalinga ogni singolo giorno dell’anno, ma con le alte temperature soffre un po’ di più.

Sono ormai noti i vantaggi che si possono ottenere scegliendo una classe energetica adeguata e un frigorifero all’avanguardia, magari con nuove tecnologie.

Ma, senza mettere mano al portafoglio, questi 5 semplici consigli vi aiuteranno ad evitare dispersioni e sprechi inutili.

1. Perché spendere soldi al cinema quando si può ammirare l’interno del proprio frigorifero? In effetti per moltissima gente, l’abitudine di aprire lo sportello e fissare gli scaffali all’interno per innumerevoli minuti, è dura a morire. Un frigorifero trasparente sarebbe l’ideale, ma un post it con una scritta simpatica nella maggior parte dei casi sarà sufficiente. Infatti, l’interno di un frigorifero è l’unico luogo dove “si paga anche solo per guardare”.

2. Scongelate sempre i vostri cibi all’interno del vano frigorifero, e mai a temperatura ambiente. In questo modo non solo eviterete il sopraggiungere di batteri dovuti allo sbalzo di temperatura, ma “aiuterete” anche il vostro frigo a “rilassarsi”, inserendo al suo interno cibi a bassissima temperatura e permettendogli così, di funzionare con meno energia. Per scongiurare la famosa “brina”, evitare nella maniera più assoluta di introdurre cibi caldi.

3. Assicuratevi che il vostro ingombrante elettrodomestico sia lontano dalle fonti di calore. Non solo da forni e termosifoni, ma anche dalle finestre che fanno entrare la luce diretta del sole. Da giugno ad agosto i raggi di sole che colpiscono il vostro frigo non sono così innocui. Inoltre sarebbe preferibile che avesse qualche centimetro di distanza dalle pareti, per poter disperdere il calore prodotto dal suo stesso funzionamento.

4. Avere un frigorifero vuoto o semivuoto, non è solo una classica trovata cinematografica per indicare la solitudine, è anche uno spreco d’energia. Come tutti gli elettrodomestici anche lui, infatti, consuma meno a pieno carico. Gli alimenti e le bevande, riducendo il volume d’aria, fanno sì che il riscaldamento interno venga rallentato, e si avrà lo stesso beneficio anche durante l’apertura dello sportello.

5. Naturalmente per avere un frigo bello pieno occorrerà averne uno delle giuste dimensioni rispetto al numero di componenti della famiglia. Nel caso in cui non si possa fare una scelta del genere, un piccolo trucco potrà essere quello di tenere nel frigorifero alcune bottiglie d’acqua “tappabuchi”, tratterranno quel fresco di cui avrete bisogno per risparmiare.

{loadposition addthis}