Ecotassa, premiata la buona volontà dei cittadini di Squinzano

0
694

Facciata comuneSquinzano (Le) – Lo scorso 24 dicembre 2015, il responsabile della sezione Ciclo Rifiuti e Bonifica del Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche e Paesaggio, della Regione Puglia, così come disposto dal Piano Regionale sulla Gestione dei Rifiuti, ha validato le percentuali di raccolta differenziata dei Comuni riguardo la determinazione del tributo speciale (Ecotassa) per il conferimento in discarica ed ha assegnato a ciascun comune della Provincia di Lecce l’aliquota dovuta per l’anno 2016.

Il nuovo anno, per i cittadini di Squinzano, si apre con una buona notizia riguardo la raccolta differenziata. In base ai dati in possesso, rispetto il passato, la raccolta ha raggiunto il 47,11%, facendo diventare Squinzano, insieme a Guagnano (42,95%), Copertino (50,05%) e Leverano (56,10%), tra i comuni più virtuosi del Salento.

{gallery}Gallerie/DeliberaEcoTassaSquinzano2016{/gallery} 

I criteri, presi in esame per la determinazione delle aliquote per Squinzano, sono: adeguamento dei contratti di gestione del servizio di raccolta rifiuti; qualità della frazione organica raccolta in maniera separata; qualità di raccolta degli imballaggi, attraverso sistemi di raccolta monomateriale;

Sulla base di quanto dichiarato dall’amministrazione, relativamente al raggiungimento dell’indice di premialità, il costo assegnato è stato fissato a  6,97 euro per tonnellata di rifiuti conferiti in discarica. Un dato importante che dovrebbe tramutarsi in un ritocco verso il basso del carico fiscale sui cittadini. Il risultato raggiunto conferma una sinergia tra amministrazione e comunità ed una maggiore attenzione e sensibilità riguardo i temi dell’ambiente

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleNovoli, rubata in chiesa la statuetta del bambin Gesù
Next articleTrepuzzi, auto in fiamme. Paura per il bambino a bordo