Le mani nel sacco: un video-tutorial per godersi le festività senza sprechi e all’insegna del consumo consapevole

0
463

ecofesta-puglia-provincia-di-lecce-unpli-540x381-2C’è tutto per una festa natalizia: c’è la musica giusta, c’è Babbo Natale e c’è un sacco … Ma non è come si potrebbe pensare: nel simpaticissimo video-tutorial di Ecofesta Puglia il nostro Babbo Natale, anziché elargire doni, ritira … spazzatura!

Già, perché, nonostante da diversi anni si stia tentando di avviare nelle nostre case la raccolta differenziata, attraverso l’informazione che passa da scuola, pubblicità, conferenze, buona volontà delle amministrazioni locali, gli sprechi sono ancora tanti, particolarmente evidenti durante le festività, appunto.

E, così, il nostro eroico eco-babbo si dispone a istruire i suoi followers su come risolvere il problema degli sprechi e ridurre l’impatto ambientale. Le sue mete-bersaglio sono i consumatori medi: case normali, comuni, magari benestanti e, addirittura, persone attente alla raccolta differenziata, ma alquanto ”distratte” o poco informate: ma il tetrapack come va smaltito? E i piatti di plastica usati? E i tovaglioli di carta?…

Il video punta su due aspetti: la cattiva informazione e la superficialità nello smaltire i rifiuti domestici.

{youtube}9zaLVT3NRjY{/youtube}

Ed ecco il vecchietto che, pur differenziando da tanto tempo i rifiuti, sbaglia a conferirli. Ecco anche le abitudini di una famiglia media: stoviglie di plastica, rifiuti secchi ed umidi nello stesso contenitore sono il segno di abitudini sbagliate che ci portiamo appresso quotidianamente.

Purtroppo i dati ci dicono che la quantità di cibo che finisce nella spazzatura, in particolare durante le festività natalizie, è a dir poco imbarazzante, così come lo è l’esagerato consumo di stoviglie monouso in plastica, soprattutto al Sud Italia.

Il video suggerisce in modo allegro, simpatico ed ironico in che modo ciascuno di noi può adottare modelli di sostenibilità. L’invito, infatti, non è solo a differenziare correttamente, ma anche a ridurre l’impatto ambientale, evitando gli sprechi e adottando stili di vita sostenibili, anche in circostanze, quali il periodo natalizio, che, per la loro “deriva consumistica”, ci inducono ad acquistare più del dovuto e a produrre quantità di rifiuti superiori alla media (pensiamo alle confezioni dei regali, ai pranzi, ai cenoni).

Lanciato da Ecofesta Puglia, la certificazione volontaria che riduce l’impatto ambientale degli eventi, – vincitrice del bando Social Innovation del Miur nell’ambito del progetto La Tradizione fa Eco-modello di sostenibilità per innovare la tradizione e rivoluzionare gli eventi pugliesi -, il video è stato realizzato dal regista Mattia Epifani in collaborazione con l’agenzia di Storytelling Bizarre.

Facciamoci beccare con le mani nel sacco, dunque, come titola il video, e proviamo,tutti insieme, a regalare a noi stessi e agli altri un ambiente sano e pulito.

{loadposition addthis}