Altro colpo della Svicat: preso Micheal Stubbs

0
295

M StubbsLa Svicat Rugby ASD con un comunicato stampa rende nota l’acquisizione del trequarti Micheal Stubbs, dimostrandosi protagonista indiscussa del mercato. Stubbs eclettico trequarti sudafricano classe 1993, nell’ultima stagione ha vestito la maglia dei Dubai Exilens. Alto 183 cm per 85 kg, Stubbs ha partecipato ai più prestigiosi Tornei internazionali a 15 e a 7, ed è stato anche protagonista delle varie rappresentative nazionali dell’UAE: ha militato infatti sia nelle nazionali giovanili che in quella maggiore, palesando costantemente tutte le sue potenzialità. Caratteristica importante per il nuovo acquisto degli evergreen, è la sua incredibile velocità: Stubbs, infatti, riesce a correre i 100 mt in 10,9 secondi.

Soddisfatto il Patron  Fabrizio Camilli: “Purtroppo non abbiamo la certezza di poter confermare tra le nostre fila quegli elementi di sicuro valore che hanno fatto le fortune del nostro Club lo scorso anno, perciò abbiamo ritenuto opportuno riempire anche questa casella. Abbiamo pensato quindi di affiancare a Paolo D’Oria un giocatore con caratteristiche simili alle sue per essere ancora più incisivi e imprevedibili. Nel caso in cui la Società di appartenenza del Capitano riterrà opportuno di non cedercelo, Stubbs rappresenterebbe la sua naturale sostituzione, e garantirebbe quindi una continuità nel segno del Rugby dinamico e moderno che amiamo produrre: un Rugby champagne. Purtroppo, al momento, le trattative per l’acquisizione a titolo definitivo di D’Oria non hanno portato a nessuna fumata bianca, tuttavia confidiamo nel buonsenso dei dirigenti del Trepuzzi per la buona riuscita dell’operazione”.

{loadposition addthis}

 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleA Tuglie, il prossimo 19 agosto, va in scena …”Arte in piazza”
Next articleCalcio: Lecce – Novoli, il prossimo 8 agosto un’amichevole al Via del Mare