Novoli, si corre la 30ma edizione della Stracittadina

0
433

Di corsa per promuovere le donazione del sangue e la vita. Circa un migliaio di atleti provenienti da tutta la Puglia per il tradizionale evento dell’Avis Sport, tra cui anche gli studenti dell’Istituto Comprensivo. Per l’occasione si lancerà anche il marchio “Novoli, Città della Fòcara”

STRACITTADINANovoli (Le) – Di corsa per la vita, per il sociale e per sostenere i veri valori dello sport. Occasione importante per tutto il territorio nord salentino sarà la Stracittadina Novolese, gara podistica nazionale valida come 18esima prova del Campionato “Corripuglia” promosso dalle sezioni regionali di Fidal e Coni, che chiamerà a raccolta oltre un migliaio di atleti appartenenti a gruppi sportivi, appassionati di podismo e squadre provenienti da ogni angolo della Puglia.

Festeggerà i primi 30 anni di vita l’evento organizzato dall’Avis Sport Novoli e dal Comune di Novoli con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Unione dei Comuni Nord Salento e con la partecipazione di Pro Loco Novoli e Fratres Campi Salentina, continuando così la festa per il trentennale della sezione avisina e rinnovando con forza gli ideali che hanno dato vita a questa manifestazione, ovvero promuovere la cultura delle donazioni di sangue attraverso lo sport.

Il percorso, poco più di 11 chilometri distribuiti su strade del centro ed extraurbane che toccano anche il territorio di Campi Salentina, partirà domenica 25 ottobre (partenza ore 9.30) da piazza Regina Margherita. Diverse le prove previste nella 24esima edizione del Trofeo “Michele Martella” e del Memorial “Giovanni Riccardi”, due figure storiche e indimenticate del podismo avisino novolese, cui si affiancheranno l’annuale edizione del “CorriScuola” destinato agli alunni dell’Istituto Comprensivo di Novoli e l’ottava edizione del Campionato Italiano Donatori di Sangue, intitolato ai compianti Enzo Nitto e Fabio Epifani e riservato agli atleti nazionali in possesso della tessera Donatori di Sangue.

citta della focaraNovità dell’edizione 2015, a conferma della stretta sinergia organizzativa con l’associazionismo locale, sarà la promozione del marchio “Novoli, città della Fòcara”. L’idea, nata come strumento di promozione delle peculiarità del territorio novolese attraverso lo sport, verrà sostenuta anche durante la manifestazione, coinvolgendo direttamente gli atleti e i gruppi sportivi che scenderanno in strada. “Grazie alla straordinaria disponibilità dei presidenti dell’Avis Novoli e dell’Avis Sport, Maria Stefanazzi e Antonio Paladini, abbiamo inteso rilanciare questo evento importante per tutto il territorio come occasione unica di promozione – commenta l’assessore allo Sport, Pasquale Palomba. Lo sport, il podismo in particolare, non solo sarà il mezzo per riflettere sul significato del dono e sull’attività trentennale dell’Avis, ma diventa un lancio promozionale di un marchio che vorremo rappresentasse la nostra Comunità, i suoi simboli e le sue peculiarità sotto tutti i profili, dalle attività sportive all’artigianato, ai prodotti tipici alle tradizioni. Il mio augurio – conclude Palomba – è diretto a tutti gli atleti che raggiungeranno Novoli e a tutti i volontari dell’Avis impegnati da anni in questo progetto, una vera festa di sport e di valori”.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleMelfi-Lecce: le pagelle. Muro Cosenza, instancabile Legittimo
Next articleDisoccupazione: la ripresa economica è vicina?