Monopoli-Lecce: le probabili formazioni. Padalino: “Ripagare l’entusiasmo”

0
428

Lecce – Cominciare con il passo giusto per recitare dalle prime battute la voce grossa in un torneo che si preannuncia incandescente sin dalle prime battute. È il gran giorno del debutto stagionale nel Girone C di Lega Pro per il nuovo Lecce della premiata ditta Meluso-Padalino, costruito passo dopo passo in una lunga estate di lavoro. Il primo incrocio della stagione è di quelli ad alto rischio: ad attendere i salentini ci sarà il Monopoli nel primo derby del campionato.  

Ottimismo – Il tecnico giallorosso Pasquale Padalino, intervenuto alla vigilia del match, non può che essere carico in vista della prima: “Le sensazioni che ho alla vigilia dell’esordio in campionato sono positive per il lavoro che abbiamo svolto finora –evidenzia il trainer foggiano- . Abbiamo la consapevolezza che possiamo essere una compagine di rilievo all’interno del girone, il rovescio della medaglia è che non si può pensare che tutti i meccanismi in questo momento siano perfezionati”. E sugli avversari: “Cosa penso del Monopoli? Posso parlare di sensazioni sulla mia squadra, non sulle altre. Dopo la sconfitta di Coppa ci aspettiamo una reazione. Conosco il loro tecnico e una reazione dei singoli giocatori può essere nella norma, al di la se la sconfitta sia stata meritata o meno, cosa sulla quale non mi esprimo”. Al “Veneziani” il Lecce sarà trainato dall’entusiasmo dei suoi sostenitori, capaci di riempire lo spicchio riservato: “Il settore ospiti pieno a Monopoli? Cercheremo di ripagare questo entusiasmo. C’è fede, c’è passione sta a noi cercare di aumentare il numero dei nostri sostenitori. Parlando da un punto di vista tecnico-tattico, dobbiamo cercare di rispettare l’identità della nostra squadra, cercare di mantenere inalterato il nostro comportamento. Il nostro atteggiamento deve essere sempre animato dal proposito di voler fare la gara.”    

L’avversario – Il Monopoli non lascerà nulla al caso in vista di questo proibitivo derby casalingo alla prima di campionato. La squadra biancoverde ha voglia di dare una forte risposta ai tifosi dopo il sonoro k.o. in Coppa Italia di Lega Pro incassato dalla Virtus Francavilla (5-1). Le chiavi dell’attacco biancoverde, orfano dell’ex Taranto Beppe Genchi, dovrebbero essere affidate al portoghese Ivan Forbes, coadiuvato dai due esterni Gatto e D’Auria, eclettico classe 1996 scuola Napoli reduce da un gran campionato in Serie D con la matricola Francavilla in Sinni. In difesa dovrebbe partire dalla panchina l’ex Lecce Simone Cassano, scelta dietro al trio Ferrara-De Vito-Esposito. Chance di posto dal 1’ anche per gli altri due giovani con parentesi nel vivaio giallorosso: il portiere neretino Alessandro Mirarco si gioca il posto fino all’ultimo con Rocco Pellegrino e il centrocampista centrale Davide Difino potrebbe occupare un posto in mediana insieme allo sloveno Dalibor Radujko e a Luigi Viola.

Le probabili formazioni

Monopoli (3-4-3): Mirarco; Ferrara, De Vito, Esposito; Viola, Difino, Radujko, Ricucci ;D’Auria, Forbes, Gatto. A disposizione: Pellegrino, Cassano, Bei, Bassi, Di Cosola, Mercadante, Sounas, Pugliese, Mouzakitis, Mavretic. Allenatore Diego Zanin

Lecce (4-3-3): Gomis; Vitofrancesco, Cosenza, Giosa, Ciancio; Lepore, Arrigoni, Mancosu; Pacilli, Caturano, Torromino (Doumbia). A disposizione: Bleve, Chironi, Contessa, Drudi, Vinetot, Tsonev, Monaco, Fiordilino, Capristo, Persano, Doumbia, Vutov. Allenatore Pasquale Padalino

Arbitro Valiante di Salerno (Capaldo-Bianchini)

Stadio “Veneziani” – Monopoli (BA), fischio d’inizio ore 16:30

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleTorna la seconda edizione de “I teatri della Cupa”, il festival del teatro e delle arti nella Valle della Cupa
Next articleMonopoli-Lecce: le pagelle. L’attacco c’è, qualche patema in difesa