Torna la seconda edizione de “I teatri della Cupa”, il festival del teatro e delle arti nella Valle della Cupa

0
871

I teatri della Cupa 2016L’estate non finisce mai! Dal 2 all’11 settembre 3 Comuni, 7 giorni di spettacolo, 8 locations, 21 iniziative per una programmazione ricca, che vuole incontrare i pubblici di ogni età e favorire il dialogo tra comunità, artisti, operatori, pubblico e luoghi: dalla Piazza Regina Margherita di Novoli alle stanze segrete del Palazzo Baronale, fino al suggestivo Monastero di Sant’Elia, senza dimenticare Casa Prato di Campi e la piazza della città natale di Carmelo Bene.

Ritorna il Festival del teatro e delle arti nella valle della Cupa, con la stessa voglia di far festa attraverso il teatro e le arti, la stessa magia che contagia i luoghi e li riveste di meraviglia, la stessa squadra formata dalle compagnie Factory e Principio Attivo Teatro, che abitano la residenza del Teatro Comunale di Novoli.

Il festival continuerà a proporre spettacoli di qualità, ospitando sia compagnie internazionali che produzioni regionali ed interessanti esperienze nazionali.

Non mancheranno però le novità: quest’anno il Festival coinvolgerà anche altri luoghi della suggestiva Valle della Cupa, oltre al Comune di Novoli, si partirà per un viaggio che ci porterà a Campi Salentina e a Trepuzzi attraverso un programma ricco di artisti, performance, mostre, musica.
Ogni luogo racconterà una storia, investigando linguaggi artistici contemporanei, dalla prosa al circo contemporaneo, dal cibo alla musica con un omaggio anche a Carmelo Bene nella sua città Campi Salentina in occasione della ricorrenza del compleanno del Maestro.
Una programmazione che si rinnova nell’elaborazione di azioni site specific come nel caso delle Fibre Parallele che abiterà una sala del palazzo Baronale o dei Coltivatori di Musica di Belmonte interagendo con i cittadini che li ospiteranno nelle proprie case per cucinare gli gnocchi e il sugo per la loro performance gastrofonica o di Ippolito Chiarello che porterà in anteprima il nuovo studio “Heroes” dedicato ai miti musicali nella sua collaudata formula del barbonaggio teatrale.
Infine per chi vorrà sperimentare in prima persona i linguaggi teatrali, Andrè Casaca condurrà il workshop CLOWN, IDENTITÀ COMICA DEL CORPO nella splendida cornice del Monastero di Sant’Elia a Trepuzzi (8-11 settembre).

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articlePagliaro (FI): SS275, una storia infinita per la strada della vergogna
Next articleMonopoli-Lecce: le probabili formazioni. Padalino: “Ripagare l’entusiasmo”