Mino Chiricò: «Spero che il Trapani inciampi ancora».

0
636

Mino chiricòAlla ripresa degli allenamenti del Lecce, al “via del mare”, in vista della gara di domenica, si è presentato in sala stampa Mino Chiricò. Il ventunenne brindisino che nella stagione in corso, con le due reti messe a segno nelle ultime due gare di campionato, è arrivato a quota cinque marcature, è in splendida forma dopo un periodo di appannamento. Ha parlato prima dei due prossimi incontri e degli incroci di calendario con il Trapani e dei probabili play off:

«Siamo concentratissimi e stiamo lavorando di settimana in settimana per centrare l’obiettivo che ci siamo prefissati. Mancano 180 minuti e confido in un passo falso del Trapani, che dovrà incontrare prima la Reggiana, e poi la Cremonese. Proprio nell’ultima giornata spero subiscano una battuta d’arresto.

Noi dobbiamo pensare a vincere e solo a noi stessi, senza sottovalutare nessuno degli avversari; sia il Carpi, sia l’Albinoleffe possono crearci difficoltà. Dobbiamo fare il massimo e alla fine dei 180 minuti faremo i conti. Se poi dovremo giocare i Play Off, lo faremo, andando in campo per vincere anche perché fisicamente stiamo benissimo».

Poi Chiricò ha fatto il punto della sua stagione e rivelato le dediche “speciali”:

«Sono stato fuori per quattro gare, due perché mi ero beccato l’influenza, e due per scelta tecnica. Quando il mister chiama io sono pronto. Anche se a dire il vero queste quattro gare mi sono servite a ricaricare le batterie ero un po’ scarico. Le ultime due reti che ho segnato le ho dedicate a mio figlio che nascerà a Novembre, ecco perché il dito in bocca come ciuccio, un po’ come fece Totti. L’anno scorso ne segnai tre, quest’anno sono a quota cinque, potrei dirmi soddisfatto, ma spero di segnarne tante altre ancora».

Ha chiuso evidenziando la forza del gruppo e la voglia di tagliare il traguardo della serie B:

«Siamo una buona squadra, siamo un grande gruppo, non dobbiamo voltarci indietro e pensare agli altri, ma andare in campo convinti di poter conquistare i tre punti, che potrebbero significare, promozione in serie B».

 

{loadposition addthis}

 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous article“In grazia di Dio” , il nuovo film di Edoardo Winspeare.
Next articleRicci di mare, è tempo di fermo biologico. Stop alla pesca