Lecce-Ischia: presentazione e probabili formazioni

0
601

Lecce– I primi caldi che imperversano sul Salento non allieteranno il pomeriggio del “Via del Mare”, pomeriggio che potrebbe avere l’aria triste da “ultimo giorno di scuola” per un Lecce che ha il dovere di lottare fino all’ultimo per la conquista di un posto play-off, da conquistare però sfruttando al meglio eventuali passi falsi delle concorrenti Matera, Casertana e Juve Stabia, impegnate domani nella 37° giornata del Girone C di Lega Pro nel ricevere Melfi, Savoia e Vigor Lamezia.

Lecce– Il recupero di Davide Moscardelli dopo i quattro turni di squalifica è accolto con calore da Alberto Bollini, privato del suo terminale offensivo per un mese dopo l’espulsione di Catanzaro. Il Mosca, candidato a prendersi le redini dell’attacco giallorosso con la solita assistenza di Bogliacino, proverà a tenere vive le speranze play-off di un Lecce che non deve sbagliare nel modo più assoluto l’impegno, l’ultimo casalingo, contro l’Ischia. Il rientro dell’ex Bologna potrebbe permettere l’arretramento di Abdou Doumbia, punta part-time nelle scorse quattro partite, sulla corsia sinistra offensiva, con dirimpettaio Checco Lepore. Il centrocampo purtroppo soffrirà l’assenza di Romeo Papini, defezione che si va ad aggiungere a quella del compagno di reparto Salvi; a sostituire il duo romano ci saranno Luis Sacilotto e il jolly Daniele Mannini. In difesa, potrebbe essere riproposta la coppia Diniz-Vinetot (sarebbe la seconda panchina consecutiva per Abruzzese) e Lopez dovrebbe recuperare il posto sulla sinistra a scapito di Di Chiara. Appuntamento importante per capitan Miccoli, alla probabile ultima partita con il “suo” pubblico: il Romario del Salento spera di poter celebrare al meglio con un ingresso decisivo in campo un match che, in caso di play-off sfumati, potrebbe fungere da addio al Lecce.

Ischia Isolaverde– L’impresa dell’andata resta impressa nella mente di Agenore Maurizi, trainer dell’Ischia, alla ricerca di segnali importanti in quel di Lecce in vista dei play-out. La formazione isolana non è riuscita ad evitare la condanna al rischioso viaggio sul treno della retrocessione e nel Salento cercherà di mettere in saccoccia dei punti che permetterebbero il potenziale sorpasso sulla quintultima Messina per conquistare il migliore piazzamento che consentirebbe di passare il turno anche in caso di pareggio negli spareggi post-season. Non saranno della partita gli squalificati Armeno, Chiavazzo e Massimo, invece Bruno è recuperato ed è pronto a giocarsi la maglia di terzino sinistro con Bassini. Nel cuore del campo molto dipenderà dall’estro dell’esperto Millesi, vertice alto di una mediana diretta da Bulevardi e completata da Verachi (favorito su Gerevini) e Alvino. L’attacco sarà guidato da Saveriano Infantino, arrivato sull’isola napoletana a gennaio dalla Torres e subito capocannoniere di squadra con 9 centri. Il 28enne, già a segno al “Via del Mare” l’anno scorso con la maglia dell’Aquila, sarà affiancato dal match-winner dell’andata Nicola Ciotola. L’ex Pisa potrebbe anche fungere da secondo trequartista insieme a Millesi in caso di scelta per lo schema “ad albero di Natale”.

Lecce (4-3-3): Scuffia; Beduschi, Diniz, Vinetot, Lopez; Mannini, Sacilotto, Bogliacino; Lepore, Moscardelli, Doumbia. A disposizione: Chironi, Abruzzese, Di Chiara, Filipe, Herrera, Gustavo, Miccoli. Allenatore Alberto Bollini

Squalificati: Nessuno

Indisponibili: Manconi, Salvi, Caglioni, Papini

Diffidati: Caglioni, Miccoli, Doumbia, Beduschi, Papini

Altri: Embalo

Ischia Isolaverde (4-3-1-2): Giordano; Finizio, Sirignano, Impagliazzo, Bruno; Verachi, Bulevardi, Alvino; Millesi; Infantino, Ciotola. A disposizione: Mennella, Bassini, Formato, Iannascoli, Gerevini, Schetter, Fumana. Allenatore Agenore Maurizi

Squalificati: Armeno, Chiavazzo, Massimo

Indisponibili: Nessuno

Diffidati: Bruno, Gerevini, Ioime, Schetter, Caso, Formato, Bassini

Altri Bacio Terracino, Trofa

Arbitro Giovanni Luciano di Lamezia Terme (Stazi-Mangino)

Stadio “Via del Mare” – Lecce, fischio d’inizio ore 15:00

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleCiclismo, prova di forza nel “Memorial De Francesco”, per la Evò cinque atleti sul podio
Next article“Ctrl+Alt+Canc”: IL CONFINE scende in pista a suon di rock