FUTSAL Lecce, tre punti per scalare la classifica

0
417

Una grande serata per i ragazzi terribili che martedì  alle 21:00 presso il palazzetto “A. Castellaneta” di Conversano  conquistano tre punti importantissimi, in una gara in bilico fino al primo tempo, che ha visto i leccesi imporsi solo nella ripresa grazie a tanta forza di volontà e pazienza.

Mister Vetrugno restituisce fiducia a Musarò che parte titolare insieme ad Arnesano, Giglio, De Carlo e Vita. A disposizione Mazzei, Franco, Tarantino e Pagano.

L’avvio di gara è a favore dei leccesi che in soli dieci minuti sfiorano diverse occasioni da gol e che vanno finalmente a segno, dopo un quarto d’ora di gioco, con un gol del capitano.

La risposta dei padroni di casa non si fa attendere e, su errore arbitrale che non vede un evidente fallo di mano, i baresi si riportano in partita raggiungendo il pareggio.

Il primo tempo è segnato da molti errori sotto porta: di poco fuori i tiri di Arnesano, Musarò e De Carlo, chiare occasioni sprecate da Giglio che non centra lo specchio della porta in tre occasioni.

I leccesi sono comunque fortunati e prima un grande Franco, subentrato a Giglio poi Musarò salvano il risultato con due interventi eccezionali. Dove non può la difesa, ci pensa un ispiratissimo Vita a salvare la situazione.

Il primo tempo si chiude con il punteggio di 1-1.

La ripresa è di segno opposto. I leccesi rientrano in campo con cattiveria e aggressività e mettono in mostra velocità e gioco grazie anche all’ingresso di Mazzei che lotta su ogni palla e questa volta è concentratissimo, non commette errori e alza un muro difensivo insieme a De Carlo. I due saranno devastanti in ogni ripartenza.

Due gol di Giglio e due di Arnesano galvanizzano i leccesi che vanno a segno con facilità nel momento peggiore dell’incontro, quando i baresi schierano il portiere in movimento, ritrovandosi così ad attaccare in 5 contro 4.

Solo un gol per i padroni di casa, mentre i leccesi ne mettono a segno altri due, dalla distanza con Musarò e, infine, con il capitano a chiudere l’incontro.

C’è tempo per l’esordio di Tarantino e per Pagano che sprecano due nette occasioni per arrotondare il risultato.

La partita si chiude sul punteggio di 2-7 in favore dei ragazzi terribili che meritano la vittoria per l’ottima prestazione.

Sacrificio e pazienza sono stati fondamentali per la conquista di tre punti su un campo difficile, che fanno ben sperare per il proseguimento del campionato.

Le pagelle

Vita 7,5 oggi è molto attento e para tutto. Impressionante un salvataggio in volo su ribattuta dell’avversario a porta praticamente vuota. Sta crescendo ogni giorno di più.

De Carlo 7,5 ottima prestazione per il difensore leccese. Dove c’è lui non passa nessuno. Gli manca solo il gol che sfiora in diverse occasioni.

Mazzei 7,5 il suo ingresso velocizza le azioni leccesi. Oggi non sbaglia niente. E’ attento in copertura e utilizza gli avversari come birilli, le sue accelerazioni sono devastanti.

Giglio 7 un po’ spento nel primo tempo, gioca una ripresa a ritmi altissimi, fa salire  la squadra e segna i gol promessi. Potrebbe segnarne molti di più con maggiore lucidità sotto porta.

Franco 7 un’ottima prestazione. Non segna ma aiuta moltissimo la squadra sia in copertura che nelle ripartenze. Non si può fare a meno della sua freddezza e del suo talento innato.

Tarantino 6,5 esordio più che positivo. Gioca pochissimo ma dimostra un grandissimo miglioramento. Maggiore sicurezza lo renderanno protagonista nelle prossime gare.

Pagano 6,5 gioca poco ma lo fa bene e sfiora il gol. Un giocatore tutto da seguire nella prossima stagione.

Musarò 7,5 ripaga la fiducia del Mister che lo vuole titolare. Gioca una gara attenta e dosa le forze, commette pochi errori e da il massimo in copertura, salvando un gol certo nel momento più delicato dell’incontro, dimostrando il grande cuore che mette in ogni gara. Oggi gioca da regista smistando palle preziose per i compagni di squadra.

Arnesano 7,5 il solito grande capitano. Non segna quanto potrebbe ma è fondamentale. Corre, copre e fa gol. Paziente e attento, guida la squadra alla vittoria. Per lui una stagione assolutamente in luce, con pochissime ombre, a dimostrazione e conferma del suo grande talento nel futsal.

Arbitro 6,5 commette alcuni errori da ambo le parti ma è molto autorevole e controlla la partita.

{loadposition addthis}

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleFse: tutto è bene quel che finisce bene
Next articleAttività mentale e fisica contro la demenza