Munny e Street Recordz Fam domani al Fòcara Festival 2016

0
366

Fòcara2016Novoli (Le) – Appuntamento da non perdere, domani sera, ore 21. Munny e Street Recordz Fam, due realtà emergenti della musica Hip-Hop del nord Salento, infuocheranno il Fòcara Festival, all’interno dell’electro tent in piazza Tito Schipa.

Munny, all’anagrafe Dario De Filippis, di Novoli, sul palco del Fòcara Festival presenterà il suo ultimo lavoro, uno Street album (autofinanziato), dal titolo “It’s now the time” che si può trovare in free download su Internet dallo scorso 14 dicembre. L’album presenta molte sfumature della black music (old school, new school, glitch e addirittura reggae).

Il gruppo Street Recordz Fam, composto da Dinho (Riccardo Seclì) di Novoli, Mixa, Alph, J-Sklera e Bud di Campi salentina, Cromo e Kaio Jure di Trepuzzi, proporrà vari progetti, fra cui alcuni dei singoli componenti del gruppo, ma l’attenzione sarà focalizzata soprattutto sul loro ultimo lavoro, una combo autoprodotta con tanto di videoclip su Youtube, dal titolo “SRF is come back”.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleIl Lecce ad Andria non va oltre il pareggio
Next articleTrepuzzi, Oronzo Valzano sindaco uscente analizza il suo mandato fra luci ed ombre