Lettere al Direttore – Oscar Marzo Vetrugno: “Mi scuso per il disagio ma la logica dell’apparenza non mi appartiene”

0
909

In seguito alla lettera indirizzata al nostro Direttore e firmata da una lettrice di Paisemiu.com, il dr. Oscar Marzo Vetrugno, Sindaco di Novoli e Presidente della Fondazione Fòcara, dà pronto riscontro, che riceviamo e pubblichiamo

O. Marzo VetrugnoCaro Direttore,
La ringrazio per avermi recapitato la lettera della gentile lettrice. Sono rammaricato per quanto accaduto. Probabilmente il disguido si sarà generato in qualche momento di possibile criticità, che dovrebbe pur essere comprensibile considerata l’imponente partecipazione all’evento, e tenuto conto anche delle diverse centinaia di persone che, in possesso di PASS bianco, ne hanno potuto regolarmente usufruire.

Mi scuso comunque per il disagio provocato dall’increscioso inconveniente precisando però che ogni anno è nostra premura evidenziare sui PASS un “N.B.” : l’invito ad accedere all’area riservata entro le ore 19,00, proprio per ridurre al minimo i disagi che, in un evento di questa portata, si possono verificare.

Spesso questo auspicio, purtroppo, viene sottovalutato e disatteso. Tuttavia, per quanto mi riguarda, la “logica dell’apparenza” non mi appartiene. 

Come sempre resto a disposizione per qualsiasi ulteriore od eventuale chiarimento.

Cordialità.

Oscar Marzo Vetrugno

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLettere al Direttore – Fòcara 2014: quando si vuole strafare, si fa male.
Next articleLecce-Paganese: le probabili formazioni