Novoli, in aula manca la foto del Presidente Mattarella: il consigliere Antonio Pio Marzo abbandona il Consiglio Comunale

0
943

Presidente Sergio MattarellaNovoli (Le) – Dove fino a poco tempo fa era appesa la fotografia di Giorgio Napolitano, oggi, a quasi un anno dall’avvicendamento sul Colle capitolino, l’immagine di Sergio Mattarella, non ha ancora diritto di cittadinanza né nelle aule consiliari, e tantomeno negli uffici di sindaci, direttori didattici, presidi e forze dell’ordine.

E probabilmente mai l’avrà, considerando che per possedere un suo ritratto l’Ente che lo richiede – stando sul “si dice” – dovrebbe sborsare almeno una trentina di euro.

In molti, in tempi non sospetti, l’avevano notato e fatto notare anche a Novoli. Ma l’appello è rimasto vox clamantis in deserto. Cosicché, questa sera, il consigliere di opposizione e capogruppo di Cambia Novoli,  Antonio Pio Marzo, al termine del suo intervento preliminare nel corso del Consiglio Comunale, ha platealmente protestato per questo grave sgarbo istituzionale, un fatto che squalifica oltremodo le istituzioni ed una sorta di provocazione inaccettabile per quanti si fregiano del ruolo di rappresentanza della collettività nei luoghi di governo.

Nonostante le rassicurazioni del Presidente del Consiglio Comunale, Giovanni De Luca, sulla pronta risoluzione del problema in vista del prossimo consiglio in programma il 24 novembre 2015, Marzo non ha voluto ascoltare ragioni insistendo nei suoi propositi di abbandonare l’assise.