Novoli, finanziamento centri estivi 2020: diffidato il Comune di Novoli. Pella: “Inerzia e mancata programmazione politico-amministrativa”

0
341

Novoli (Le) – “É accaduto un fatto molto grave”. Con questo “allert amministrativo” Piero Pella, consigliere comunale di minoranza del gruppo “Novoli in Comune” denuncia ed annuncia con una nota stampa, poi postata sui social, la perdita con relativa restituzione da parte dell’Ente Novolese di fondi destinati al finanziamento dei centri estivi. Pella attacca l’amministrazione comunale di Novoli guidata dal sindaco Marco De Luca colpevole, a suo dire, di assoluta inerzia.

“Con una nota protocollata il 6 luglio scorso, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento delle Politiche della Famiglia, ha diffidato il Comune di Novoli chiedendo di fatto la restituzione di somme non utilizzate relative al finanziamento centri estivi 2020 – ha spiegato proprio Pella -. Le risorse messe a disposizione agli enti locali sono già poche, se poi ci mettiamo anche l’inerzia e la mancata programmazione politico-amministrativa – ha concluso il consigliere di minoranza – i risultati sono questi”.

Poi l’attacco finale perentorio, diretto e senza mezzi termini. “Ho chiesto quale componente commissione politiche giovanili, associazionismo e servizi sociali la convocazione della suddetta commissione per avere chiarimenti urgenti per informare la cittadinanza sulla restituzione di queste somme. La maggioranza a trazione PD-Lega Nord Padania fa acqua da tutte le parti”.