Seclì, arriva al Palazzo Ducale ‘Salento Quante Storie 3’

0
462

Salento quante storie 3Seclì (Le) – Dopo la presentazione ufficiale, avvenuta a Lecce lo scorso 23 dicembre, il libro ‘Salento Quante Storie 3’ arriva venerdì 11 marzo a Seclì.  A prestarsi come location dell’incontro letterario il Palazzo Ducale D’Amato, che ospiterà l’evento nella sala ‘Prof. Giuseppe Carrisi’.

Nel volume, dieci racconti in cui il Salento viene rappresentato con tutte le sue sfumature e le sue meraviglie. Usanze, tradizioni e leggende si incrociano tra presente, passato e futuro in storie a cui hanno dato vita dieci tra i  partecipanti al concorso letterario omonimo ‘Salento Quante Storie’, e ritenuti poi i migliori da una giuria tecnica.

L’iniziativa, della quale è già in corso la quarta edizione con l’apertura ufficiale avvenuta lo scorso ottobre e alla quale è possibile concorrere fino al prossimo 30 aprile, è stata ideata dalla casa editrice ‘Edizioni Città Futura’ di Lecce con l’intento di evidenziare, e in un certo senso omaggiare, la bellezza del paesaggio e della cultura del territorio locale attraverso il talento di narratori pugliesi.

Alla presentazione in programma a Seclì sarà presente Ezio Riccardo Epifani, uno dei dieci autori del libro e nato proprio nel paesino leccese. ‘Tra sogno e realtà’ è il titolo del suo racconto che vede come teatro una Seclì di trentacinque anni fa, nella quale vive il giovane protagonista, un ‘Icaro’ moderno che ogni notte sorvola i cieli salentini per scoprire e ammirare i luoghi più suggestivi della sua terra. Una piacevole fuga dalla realtà che trasporta il lettore in un’atmosfera onirica, quasi da favola, tra immagini surreali e suggestive. Un desiderio di evasione che non svanirà neanche quando il ragazzo diventerà adulto.

L’evento è stato organizzato dall’amministrazione comunale del comune di Seclì (LE).  A moderare l’incontro sarà l’assessore alla Cultura Concettina Bongiorno, presenzierà l’editore Maurizio Meo. L’inizio è previsto per le 19 presso il Palazzo Ducale D’Amato sito in Piazza San Paolo, 1. Ingresso libero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleEgo me absolvo. Amarsi un po’
Next articleFutsal Lecce punteggio pieno e sguardo al futuro