Parte la prima regata velico-culturale; Vela, cultura e vento in poppa!

0
379

gallipoli 2GALLIPOLI (Le) – La partenza della regata culturale, Vele per la Cultura, fissata per venerdì 16 maggio, è stata annullata a causa delle avverse condizioni atmosferiche che non avrebbero garantito una  divertente traversata e un gradevole soggiorno a Valona. Questa sera, a latere della manifestazione di presentazione, presso  l’Hotel Bellavista di Gallipoli, c’è stato  un briefing tra i comandanti delle imbarcazioni

per decidere sul da farsi. Il progetto Vele per la Cultura è organizzato dall’Associazione per i Servizi al NoProfit e dalla UISP Provinciale di Lecce, nell’ambito del programma di eventi: Il Mare che Unisce.Una manifestazione che ha nei temi dello sport, della cultura e del turismo la sua direttrice. Il mar Mediterraneo, ponte nel cuore dell’Europa, un’acqua in cui versano lingue e culture diverse e comuni sogni e segni di pace. Italia e Albania: due nazioni vicine ma ancora in fase di reciproca conoscenza dopo il primo grande abbraccio solidale di inizio anni ’90. Vele per la Cultura è una regata divisa in tre ranking. Ogni equipaggio partecipante ospiterà un giovane scrittore (in questa prima edizione saranno cinque italiani e cinque albanesi selezionati dall’organizzazione) a cui sarà affidato il compito di fare la descrizione in prosa o in versi della gara. Tali testi, al termine del viaggio velico-culturale, saranno raccolti in un libro che successivamente sarà pubblicato in lingua italiana e albanese e al quale sarà allegato un video ricordo di Vele per la Cultura 2014. Un progetto giovane e ambizioso che tra i promotori vede anche le Associazioni Circolo Nautico Gallipoli e Sud Est Diving di Otranto. La manifestazione inoltre è patrocinata dalla Regione Puglia con l’Assessorato al Mediterraneo, dal Consolato Generale d’Italia a Valona, dalla Città di Gallipoli, dalla Provincia di Lecce – Assessorato alle politiche Giovanili, dalla Fondazione Città del Libro di Campi Salentina, dall’Istituto di Culture Mediterranee e dalla Città di Bari con l’Assessorato al Marketing Territoriale, che ospiterà la seconda traversata del programma prevista per metà Luglio.

Buon vento a tutti!

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleA che ora passa il PUG? A Copertino la città si rinnova con l’aiuto dei cittadini
Next articleLuci al Politeama Greco di Lecce