A che ora passa il PUG? A Copertino la città si rinnova con l’aiuto dei cittadini

0
511

A che ora passa il pug

COPERTINO (Le) – Si è svolto nel pomeriggio, presso la Sala Civica del comune di Copertino, l’incontro pubblico sul Piano Urbanistico Generale dal titolo Che me faccio del Pug? Un’assemblea pubblica per una costruzione partecipata del piano urbanistico.

Il Pug infatti prevede, oltre ad un ampio programma, anche un largo coinvolgimento dei cittadini e del tessuto sociale, al fine di “costruire” questo fondamentale strumento urbanistico di cui Copertino si sta dotando. Il percorso è strutturato in una serie di incontri, sia pubblici sia operativi, che avranno un primo importante step riguardante l’organizzazione di un OST (Open Space Technology) previsto per il 28 Giugno alle ore 16, sempre presso la Sala Civica dell’ex Convento delle Clarisse presso Piazza del Popolo.

In quell’occasione i partecipanti si divideranno in due gruppi concernenti alcuni macrotemi relativi al Pug, proponendo idee, segnalando problematiche, disquisendo sia tra loro sia con i tecnici responsabili del progetto. All’importante appuntamento con l’Ost, però, si arriverà per gradi, attivando la partecipazione della cittadinanza che intenderà far parte del progetto, ognuno attraverso le proprie competenze e volontà.

All’Evento hanno preso parte l’Architetto Nicolangelo Barletti, coadiuvato da un gruppo di progettisti della Barletti- Del Grosso & Associati Srl, i componenti dell’Ufficio di Piano coordinati dal dirigente Architetto Marina Carrozzo e i consulenti per il processo partecipato coordinati da Metamor Architetti Associati, in collaborazione con Lua Comunica e l’Associazione Eutopia.

Si è trattato, dunque, di un incontro aperto a tutti, con l’obiettivo di stabilire un rapporto di collaborazione con il tessuto sociale, associativo, politico, istituzionale e in generale cittadino, per condividere un percorso comune che porterà all’Ost, i cui esiti, saranno la base della redazione del Piano Urbanistico Generale.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleL’ingrediente segreto sei tu…
Next articleParte la prima regata velico-culturale; Vela, cultura e vento in poppa!