Primo passo verso il “Futuro”: presentata oggi la terza edizione del TEDxLecce

0
437

tedxlecce futuroLecce – Si è svolta questa mattina all’Open Space di piazza S. Oronzo a Lecce la conferenza stampa di presentazione del TEDxLecce, un evento giunto ormai alla sua terza edizione, organizzato dall’associazione “Diffondere idee di valore”, che andrà in scena sabato 25 ottobre a partire dalle 15.30 al Teatro Politeama Greco di Lecce. Il meccanismo è molto semplice: sul palco si avvicenderanno circa venti relatori, che avranno a disposizione dai 9 ai 15 minuti per discutere intorno a un unico tema: dopo “Innovazione e imprenditorialità” e “Coraggio”, quest’anno la parola chiave è “Futuro”.

All’incontro di questa mattina hanno preso parte, oltre agli organizzatori del TEDxLecce, Gabriella Morelli e Vito Margiotta, il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, e l’assessore, Alessandro Delli Noci, che ha espresso la sua più totale approvazione nei confronti del progetto, unico evento in città che riesce a unire quella che ha definito la “comunità del cambiamento”: decine di giovani volontari che mettono a disposizione le loro attitudini e le loro capacità per la buona riuscita della manifestazione. Inoltre l’assessore ha ricordato che finanziando il TEDxLecce (i biglietti, che vanno dai 5 ai 25 euro, sono disponibili sul circuito Bookingshow.it e nelle rivendite autorizzate), automaticamente si andranno a finanziare tutti gli altri incontri gratuiti di XOff, in programma dal 23 al 26 ottobre in diversi punti della città (i dettagli del programma sono disponibili sul sito www.xofflecce.it)

Gli speaker, che si avvicenderanno sul palco del Politeama Greco sabato 25 ottobre per il TEDxLecce, racconteranno le loro storie riguardo al tema del “Futuro” e provengono da ogni parte del mondo e da tutti i campi del sapere. Ci sarà Alexander Aleinikoff, vice Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati; Lina Ben Mhenni, giovane attivista e blogger tunisina; Tim West, food hacker e fondatore

del Future Food Tech; Cesare Cacitti, maker quindicenne; Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti

Giovani; Amedeo Balbi, astrofisico e ricercatore all’Università di Roma Tor Vergata; Dino Amenduni, social media manager e giornalista pugliese, solo per citarne alcuni.

Interessante segnalare che in apertura dell’evento ci sarà la cerimonia di consegna del FunkyPrize, concorso nato per ricordare il Funky Professor Marco Zamperini, scomparso esattamente un anno fa e grande protagonista della prima edizione del TEDxLecce, e per incentivare tutti coloro – soprattutto i giovani – che desiderano proseguirne l’opera di promotore e divulgatore dell’innovazione attraverso la rete Internet, ispirandosi agli stessi valori di positività, umanità e semplicità che hanno caratterizzato le attività e gli insegnamenti di Marco.

Tutte le ulteriori informazioni e i dettagli del programma, sia del TEDxLecce, sia degli eventi collaterali gratuiti di XOff, sono disponibili sui siti www.tedxlecce.it e www.xoff.it.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleL’analisi: il miglior viatico prima del “tunnel della morte”
Next articleUniversità del Salento e Università delle Finanze di Mosca rinnovano la loro partnership