Open data e social network nuove frontiere dell’informazione: dal 9 al 12 ottobre Trepuzzi diventa patria del giornalismo

0
443

cs giornate del giornalismo 2

Lecce – Si è svolta questa mattina a Palazzo Adorno la conferenza stampa di presentazione della prima edizione delle Giornate del Giornalismo, in programma a Trepuzzi dal 9 al 12 ottobre. L’iniziativa, nata da un’idea di Lucio Lussi, fondatore dell’associazione Fermenti Intraprendenti, è patrocinata dal Comune di Trepuzzi, dal Gal Valle della Cupa, dal progetto Laboratori dal Basso, e dall’associazione Amici di Maurizio Rampino. L’obiettivo è quello di rendere ulteriormente Trepuzzi una piccola patria del giornalismo, dal momento che la cittadina già da diversi anni è sede del premio nazionale dedicato proprio allo scomparso Maurizio Rampino.

Il programma delle giornate, presentato dallo stesso Lucio Lussi, è vasto e articolato: gli incontri si terranno tutti nell’Aula Consiliare del Comune di Trepuzzi, in corso Garibaldi.

Si partirà nel pomeriggio di giovedì 9 ottobre, con un incontro dal titolo “Dal giornalismo 2.0 al giornalismo 3.0: una professione oltre gli steccati burocratici”, all’interno del quale interverranno i giornalisti Paolo Bracalini (Il Giornale) e Marco Renna. La giornata di venerdì 10 sarà dedicata alla presenza del giornalismo sul territorio: dalle 9.30 Pierpaolo Lala (Cooperativa Coolclub), Vincenzo Filippi (Lecceprima) e Michele Mezza (Vicedirettore Rai International) discuteranno sul tema “Giornalismo e lavoro: quando le imprese creano lavoro sul territorio”; a partire dalle 16 invece avrà luogo l’incontro riguardante il “Giornalismo dei cittadini”, nel corso del quale Emilio Faivre (direttore responsabile Lecceprima), Mauro Marino, Federico Bastiani e Salvatore Papa si confronteranno sulla partecipazione della popolazione alla raccolta e alla diffusione delle informazioni.

Sabato 11 sarà invece la giornata dedicata alle nuove frontiere dell’informazione: open data, trasparenza della PA, social network: ne parleranno, fra gli altri, Tommaso Labate (Corriere della Sera), Marzia Antenore (Università La Sapienza di Roma), e l’assessore Alessandro Delli Noci.

Degni di nota anche gli eventi collaterali in programma: venerdì 10 l’Istituto Comprensivo di via Elia sarà sede di un incontro nel corso del quale Fulvio Totaro (Rai3 Puglia) racconterà il giornalismo agli studenti delle scuole medie.

“Il Salento degli scrittori e dei poeti” è invece il titolo della tavola rotonda che avrà luogo sempre venerdì, a partire dalle ore 20, presso la libreria Fanny, e che vedrà la partecipazione, fra gli altri, di Osvaldo Piliego, Simone Giorgino, Ada Fiore e Luisa Ruggio.

L’intera manifestazione si chiuderà nella mattinata di domenica 12 ottobre, con un dibattito dal titolo promettente: “Un giornalismo libero e indipendente: come costruire una professione autonoma dalla politica”, nel corso del quale giornalisti ed esponenti del panorama politico faranno il punto della situazione sulla condizione della professione giornalistica.

Una imperdibile opportunità per giornalisti, esperti del settore, studenti, operatori del mondo della comunicazione, per confrontarsi, per discutere sulle nuove sfide e i nuovi orizzonti di questa professione, che come hanno ricordato questa mattina in conferenza stampa il sindaco di Trepuzzi, Oronzo Valzano, e l’assessore alla Pubblica Istruzione Luigi Renna, è una professione che, specie negli ultimi tempi, sta incontrando non pochi ostacoli, dal momento che è sottoposta a continui cambiamenti, e non può più prescindere dalla cooperazione con concetti quali open data e social network, quasi considerati ormai vere e proprie testate di “giornalismo cittadino”.

Per i giornalisti iscritti all’Ordine, saranno disponibili crediti formativi per gli incontri pomeridiani di giovedì 9 e sabato 11, 4 crediti per ognuno dei due incontri. Il programma completo è disponibile sulla pagina Facebook “Le Giornate del Giornalismo”.

Per maggiori informazioni e per le iscrizioni: giornatedelgiornalismo@gmail.com

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous article“Ripartiamo dal futuro: la motivazione dei giovani talenti ai tempi della crisi”. A Lecce un workshop il prossimo 17 ottobre
Next articleCoopstartup Puglia, nuova linfa per le politiche giovanili?