Inaugurata la Casetta della lettura a Corsano

0
60
Il 5 Novembre scorso è stata inaugurata a Corsano (Le), la Casetta della Lettura, punto di scambio di libri che può essere utilizzato da chiunque voglia prendere un volume liberamente lasciato all’interno o da chi intenda, invece, lasciarlo al prossimo lettore ignoto.

La Casetta, collocata nella centrale Piazza San Giuseppe, è accessibile a tutti ed è facilmente fruibile anche dai bambini, i quali sono stati i primi protagonisti dell’inaugurazione grazie al coinvolgimento e all’impegno dei docenti e del dirigente dell’Istituto Comprensivo “Biagio Antonazzo”.

La collocazione della Casetta fa parte dell’attività di promozione della lettura realizzata dall’associazione IDEE A SUD EST, che si impegna da oltre 10 anni in iniziative artistiche e culturali. Durante l’inaugurazione, il presidente dell’associazione, l’avv. Carlo Ciardo ha dichiarato “L’inaugurazione della Casetta della Lettura è un ulteriore tassello del più ampio quadro di iniziative culturali che l’associazione realizza da oltre 10 anni grazie anche all’intensa collaborazione con il corpo docente ed al dirigente dell’Istituto Comprensivo di Corsano, che sono interlocutori attenti e disponibili. Speriamo questo sia l’abbrivio per altri momenti di incontro e di crescita collettiva.”

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Corsano, ha visto la partecipazione della consigliera con delega all’associazionismo Enza De Francesco, la quale ha affermato che: “La creazione di questo piccolo punto di riferimento culturale è anche uno stimolo all’incontro ed alla condivisione.” e del parroco del paese, Don William Del Vecchio, che all’inizio della cerimonia ha benedetto la casetta ed ha sottolineato l’importanza sostanziale e simbolica di questo piccolo luogo in un’epoca in cui il numero di lettori cala sempre di più per svariati motivi a seconda dell’età. Sono pochi infatti i bambini e gli adolescenti appassionati di lettura. É raro che nelle scuole o in famiglia si porti avanti un’”educazione alla lettura”, che molto spesso viene vista come una costrizione, un dovere più che un piacere. Allo stesso modo, anche i più grandi si approcciano poco alla lettura, soprattutto perché nella vita frenetica e stressante di tutti i giorni non si ha il tempo materiale per leggere. Le vacanze possono aiutare, ma si tratta di poche settimane all’anno, e comunque anche in quelle occasioni chi non è abituato ad acquistare libri preferisce passatempi diversi. Non è poi da sottovalutare l’avvento della tecnologia e della modernizzazione. Bisogna ammettere che smartphone, tablet, computer possono anche essere utilizzati come mezzi per diffondere la cultura, proprio per questo esistono i cosiddetti “ebook” :dei libri scaricabili in versione digitale a basso prezzo. Tuttavia, sempre più spesso gli strumenti tecnologici vengono impiegati per altro:per chattare, pubblicare foto ed essere sempre aggiornati sui social network.

Inoltre, si crede che la lettura sia un passatempo inutile, che non porta a nulla. Tutto il contrario! Leggere significa accrescere la propria cultura, il proprio vocabolario, usare in modo più consapevole la lingua e non solo. Ricordando il celebre Umberto Eco, potremmo dire che “chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito…perché la lettura è un’immortalità all’indietro” perché leggere è anche aprire la mente e renderla più ricettiva, permettendo al lettore di immergersi nel sogno fantastico del racconto. È interpretare, capire, prevedere e andare oltre; significa avere la possibilità di esplorare il mondo, di stimolare la propria curiosità e di viaggiare con la fantasia.

É quindi demoralizzante sapere che un’attività così importante venga denigrata o peggio, ignorata da individui di ogni età. Proprio per questo è indispensabile portare avanti iniziative come la Casetta di Lettura. Leggere ci rende liberi ed è necessario comprendere fin da bambini il valore della lettura e i suoi numerosi benefici.