I Binari della tradizione, presentazione del progetto a Novoli

0
624

13120481 10206342774430196 14360709 oNovoli (Le) – Conferenza stampa di presentazione, martedì scorso, nella sala conferenze del Palazzo Baronale a Novoli, del progetto “I Binari della Tradizione. Percorsi naturalistici e culturali, strade e ferrovie del Nord Salento”. Partners di questa iniziativa: Unione dei Comune del Nord Salento, Città di Manduria, Regione Puglia, Città del Vino, Ferrovie Sud-Est. Il progetto nasce nell’ottica di una possibile mobilità culturale, finalizzata alla valorizzazione di eventi significativi del territorio, in linea con le direttive europee, attraverso i percorsi delle ferrovie Sud-Est che offrono la possibilità non solo di consolidare lo scambio di conoscenze, ma di ammirare straordinari scorci naturalistici, ricchi di potenzialità e opportunità, ancora poco sfruttate, per un sicuro slancio di crescita e sviluppo locale,  secondo un’azione di accoglienza e ricezione turistica proiettata a sviluppare la conoscenza e la fruizione dei beni monumentali archeologici, artistici e naturalistici, anche in funzione di un potenziamento dei circuiti ambientali e in periodi di destagionalizzazione dei flussi turistici.

Presenti in conferenza: il presidente pro tempore dell’Unione dei Comuni, Egidio Zacheo; l’assessore alla cultura di Manduria, Cosimo Lariccia; l’assessore di Salice (con deleghe ambiente – sanità – agricoltura – personale – polizia municipale), Michele Arcangelo Fina; il Sindaco di Guagnano, Fernando Leone; il presidente del Consiglio dell’Unione dei Comuni del Nord Salento, Cosimo Valzano; il delegato delle Città del Vino di Puglia, Giovanni De Luca.Conf. Stampa 1 Sviluppo culturale, riscoperta e valorizzazione delle tradizioni e del patrimonio storico, viaggiano sulle rotaie dei vecchi tracciati ferroviari che collegano tutti i paesi coinvolti in questa iniziativa che diventa propedeutica alla conoscenza e l’utilizzo dei mezzi di trasporto tradizionale, in special modo quelli ferroviari, anche attraverso una mostra itinerante sulla storia delle ferrovie e la pubblicazione di una guida storico-descrittiva.

I paesi interessati costituiscono le cinque tappe degli eventi che si inaugureranno domani, 5 maggio, con il convegno “Glocalizzazione vs Globalizzazione: una nuova era per il Moscato di Novoli” che si terrà a Palazzo Baronale – Piazza Regina Margherita, alle ore 19.30, a Novoli.

Seconda tappa in programma, 16 maggio a Salice Salentino,  al Centro Polifunzionale in via Pasquale Leone, alle ore 19.30, con il convegno “La carta della Qualità” delle Città del Vino.

Si rinnova l’appuntamento il 18 maggio, alle ore 19.30, nel Museo del Negroamaro, in via Castello a Guagnano, con “La selezione del Sindaco”: presentazione del concorso enologico nazionale e degustazione vini in concorso.

Quarta tappa il 20 maggio, nell’ex chiesa di Santa Croce in via sant’Antonio a Manduria dove si terrà, a partire dalle 19.30, il convegno Recevin, la rete europea delle Città del Vino.

Il 25 maggio, a Campi Salentina, si conclude questo ciclo di incontri con il convegno Coltivare la città: il piano regolatore delle città del vino che si terrà nella sala don Pietro Serio del Palazzo municipale – piazza Libertà, alle ore 19.30.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleFutsal Lecce, alla fine di una stagione si tirano le somme
Next articleCopertino accoglie Erri de Luca: “Il raccoglitore di storie”