Arriva a Novoli ‘Salento Quante Storie 3’. Ospiti d’eccezione le autrici Giulia Reale e Antonella Tamiano

0
594

Salento quante storie a NovoliNovoli (Le) – Continuano gli incontri con ‘Salento Quante Storie 3’, libro nato da una lodevole iniziativa promossa da Edizione Città Futura di Lecce, che da tempo ha lanciato una sfida agli amanti della scrittura, professionisti e non, ossia quella di raccontare, in poche pagine, storie narrate sullo sfondo del Salento con lo scopo di esaltarne la bellezza e l’unicità. Un concorso letterario che ha visto l’adesione di numerosi partecipanti, con tanto di giuria tecnica pronta ad individuare i dieci elaborati migliori tra quelli presentati. Nascono così i racconti del volume ‘Salento Quante Storie’, giunto alla sua terza edizione, tra i quali verrà successivamente scelto, da chi leggerà il libro, il testo più bello e, di conseguenza, il vincitore assoluto del concorso. Amori incerti, amicizie profonde, personaggi venuti fuori da leggende e credenze popolari, non manca nulla in queste appassionanti vicende in cui i protagonisti agiscono in tempi svariati e muovendosi tra i luoghi simbolo di quelle terre che compongono la parte più bassa del tacco d’Italia, caratterizzate da profumi unici e da paesaggi inconfondibili.

Prossima tappa di presentazione del volume nato dall’omonimo concorso, Novoli, dove, venerdì 8 aprile, il libro sarà nuovamente protagonista di un incontro letterario organizzato questa volta da ‘Fucina Sociale’, moderato dal giornalista e direttore editoriale di Paisemiu.com, Antonio Soleti e al quale presenzierà anche l’editore Maurizio Meo. Ospiti d’eccezione dell’evento Giulia Reale e Antonella Tamiano, due delle autrici di ‘Salento Quante Storie 3’ e novolesi di nascita. Nella loro città, entrambe parleranno dei loro racconti, di come sono nati, di quello che rappresentano e della loro passione per la scrittura che le ha portate, appunto, a partecipare al concorso letterario. Due personalità diverse, ma unite dal forte legame con la propria terra e dal desiderio incessante di dare sfogo al proprio talento narrativo. Al centro delle loro storie il tema dell’amore, vissuto in modi diversi, in una Lecce rappresentata a sua volta nel primo caso in maniera surreale, nel secondo così come appare nella quotidianità.

Giulia Reale, nel suo ‘Un amore oltre il mare’, narra, con uno stile avvincente e a volte ironico, una vicenda insolita e ambientata tra presente e futuro, con la protagonista che si ritroverà catapultata, suo malgrado, in una Lecce futura, molto diversa da quella attuale, con una Piazza Mazzini inondata, dove ci si nutre con delle pillole e dove la distruzione del paesaggio da parte dell’uomo ha creato danni non indifferenti. Non mancherà, ovviamente, il romanticismo, come il titolo stesso lascia supporre, con un amore che supererà ogni limite.
Antonella Tamiano, invece, con ‘L’altra faccia del Barocco’,  dona spazio al desiderio di amore, alla passione e alla ricerca di una vita sentimentale appagante, elementi al centro della storia di Azzurra, quarantenne sposata che viene travolta da un’inaspettata attrazione verso un altro uomo, attrazione che sfocia in un rapporto clandestino capace, almeno in un primo momento, di far ritornare la gioia di vivere alla donna.

Giulia Reale e Antonella Tamiano sono due talenti emersi grazie a una competizione letteraria che dimostra come la bellezza del Salento non si trovi solo nell’arte, nelle atmosfere perennemente accoglienti e in una cultura densa di antiche e immortali tradizioni, ma anche in coloro che, attraverso le proprie capacità narrative, sanno regalare piacevoli momenti letterari.

L’incontro si terrà alle ore 19.00 nella Sala conferenze dell’Ex Asilo Tarantini in Via Lecce a Novoli. Ingresso libero.