Alezio, Serena Dandini il 4 dicembre ad “Aspettando il festival nazionale del libro 2016”

0
199

SERENA DANDINIAlezio (Le) – La macchina organizzativa della sesta edizione di “Tuglie Incontra – Festival Nazionale del Libro”, organizzato e diretto dal giornalista Gianpiero Pisanello, si è messa già in moto. Nonostante manchino otto mesi alla programmazione ufficiale di luglio, è tempo di anteprime per il Festival che, pochi mesi fa, ha portato in piazza più di quarantamila lettori.

“Aspettando il Festival Nazionale del Libro 2016” è il titolo scelto per i tre eventi in programma (il 14 novembre con Alan Friedman e il 12 dicembre con Franco Di Mare) che, eccezionalmente, si svolgono ad Alezio, sempre in provincia di Lecce, al fine di coinvolgere un territorio più ampio e variegato.

Venerdì 4 dicembre 2015, alle ore 19, protagonista della serata è Serena Dandini che presenta “Il futuro di una volta” (Rizzoli), insieme alla giornalista Lara Napoli. Introduce, Gianpiero Pisanello.

Contemporaneamente all’incontro letterario, in collaborazione con il GAL Serre Salentine, si svolge “La Vetrina del Territorio”, ovvero un’esposizione dei prodotti enogastronomici di Alezio con la partecipazione di Vincenzo Romano, Sindaco del Comune di Alezio, Walter De Santis, Assessore alla Cultura del Comune di Alezio, Francesco Pacella, Presidente del GAL Serre Salentine.

IL FUTURO DI UNA VOLTA
C’è un momento preciso della vita in cui, se ti guardi indietro, senti che sei diventato adulto. È l’istante in cui accetti di essere fragile. Laury, quella svolta, non l’ha ancora avuta. A quasi settant’anni ancora si sente una ragazzina assieme al suo gruppo di amici fricchettoni, un mucchio di teste leggere e generose che le hanno riempito la vita. Quel momento non è arrivato neppure per sua figlia Elena, trentasette anni e un anonimo posto da impiegata alla Softy. Dal suo ufficio guarda il mondo a distanza, senza mai abbandonare una dieta a basso contenuto di emozioni. È rimasto fermo allo stesso punto anche Yves, nonostante i continui giri sulla Senna con la sua chiatta. Ogni settimana cena al bistrot della bella Béatrice, per la quale ha un debole da tempo, eppure non ha mai trovato il coraggio di farsi avanti… Cosa hanno capito di se stessi, dopo tanti anni? Forse poco. Ma a volte è il destino a metterti davanti agli occhi quello che sei. Così, quando tutto precipita, Laury non può più fingere di essere la leonessa dei suoi vent’anni ed Elena deve ammettere che ha bisogno dei sentimenti. E Yves, il coraggio per lasciarsi andare, dovrà cercarlo a ogni costo. Serena Dandini ha scritto un romanzo autentico e vitale che, con un umorismo irresistibile, ci mette di fronte alle nostre più intime debolezze. Personaggi tragicomici e strepitosi, pagine piene di ritmo, per raccontare anzitutto un conflitto attualissimo, quello tra due generazioni che non si capiscono ma devono provarci.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleProgetto DICET Living Lab: consegnati gli attestati ai formandi
Next articleRugby, Gorima Trepuzzi batte Monopoli 19 a 13