Squinzano, coro unanime di solidarietà bipartisan all’assessore Pagano dalla politica locale

0
1749

Copertina boccardoSquinzano (Le) – Alla notizia dell’atto intimidatorio subito dall’Assessore Emanuela Pagano, unanime e bipartisan si è levata la voce dei politici locali per significare la solidarietà all’amministratore fatta oggetto di cotanta attenzione.

Dopo quella del Sindaco Miccoli, Andrea Pulli numero due dell’Amministrazione, ha rilasciato una breve dichiarazione sull’accaduto: Sono vicino all’amica Emanuela Pagano e assessore dell’Amministrazione della quale faccio parte, dopo il gesto vile che ha colpito la sua serietà e quella della sua famiglia. Lei è una Sei una donna ed un’amministratrice esemplare, che della legalità ne ha fatto un dogma. Evidentemente Emanuela a Squinzano c’è purtroppo ancora una residua ed ottusa minoranza di “persone” che non ha ben compreso che il mondo è cambiato.

Simili intimidazioni su persone come l’assessore Pagano non fanno altro che dare ulteriore coraggio nel perseguire quell’importante opera di cambiamento che ha intrapreso”.

Dai banchi dell’opposizione arriva la solidarietà senza se e senza ma da parte dei consiglieri che ne fanno parte.

Mimina Maniglio del Partito Democratico: Esprimo a nome mio e del circolo PD di Squinzano vicinanza e solidarietà all’assessora Pagano ed alla sua famiglia. Il tema della legalità rimane centrale nella vita cittadina. Quest’ultimo fatto criminoso testimonia, purtroppo, un degrado ed una marginalità inesorabile della nostra città”.

Tonia Mazzotta di Partecipazione Attiva: “Esprimo la mia piena solidarietà all’assessore Pagano, atti del genere che colpiscono non solo chi ne è vittima ma una intera comunità. L’Auspicio è che si faccia piena luce su questo e su tanti altri atti simili che da tempo ormai a Squinzano si verificano periodicamente minando la tranquillità delle famiglie di chi è colpito e dell’intera comunità”.

Gianni Marra: Solidarietà piena all’assessore Pagano; ennesimo episodio su cui è importante che si faccia chiarezza, in questa occasione come in quella che nel duemilatredici ha visto nostro malgrado protagonisti la mia persona e quella dell’allora candidato consigliere Lucio Longo. Vicenda che a distanza di due anni non è approdata a nessun fatto concreto. L’Auspicio e che l’Assessore Pagano continui la sua attività amministrativa con la stessa passione che sino ad ora l’ha contraddistinta”.

Anche i sindaci di Trepuzzi, Campi Saletina e Novoli hanno espresso la loro solidarietà personale ed istituzionale all’assessore Pagano.

Giuseppe Taurino sindaco di Trepuzzi dalla sua pagina social: Esprimo la massima solidarietà all’assessore del Comune di Squinzano Emanuela Pagano, vittima di un vile attentato intimidatorio che per fortuna non ha procurato danni a persone, ma che ha comunque scosso la serenità di chi lo
ha subito”.

Egidio Zacheo sindaco di Campi Salentina da noi raggiunto telefonicamente: “La solidarietà mia e della mia amministrazione all’assessore Pagano è piena e convinta. Così come la convinzione che non bisogna far passare sotto silenzio simili atti; intendendo con queste parole che istituzioni locali, forze dell’ordine, associazioni, insomma tutti gli attori della convivenza civile incontrino ed informino la cittadinanza perché solo dimostrando coesione e forza si manda un segnale forte facendo indietreggiare chi persegue disegni criminosi a danno non solo delle vittime ma dell’intera comunità nel cui territorio tali vicende accadono”.

Gianmaria Greco sindaco di Novoli: “Solidarietà’ personale e della comunità che rappresento all’assessore Pagano per il vile atto intimidatorio subito. Oggi fare l’amministratore ci espone a situazioni lontane dalla civiltà politica ed istituzionale ma sono sicuro che l’assessore saprà reagire e continuare con maggiore impegno e dedizione il proprio mandato”.

Continuano le indagini delle Forze dell’Ordine per dare un nome agli autori di questo ennesimo atto intimidatorio