Dal 3 novembre patente e libretto con stesso nome oppure multa

0
1594

patente libretto 11

Importanti cambiamenti previsti per gli automobilisti che usano vetture non intestate a loro nome. A far data dal 3 novembre la Carta di Circolazione e la patente dovranno coincidere, ovvero essere dello stesso intestatario. La registrazione dovrà essere fatta presso la Motorizzazione e sulla carta di circolazione – il meglio noto libretto – dovrà essere annotato il nome di chi utilizza in modo costante l’auto di proprietà altrui per oltre 30 giorni.

Per quanti non provvederanno all’aggiornamento, è prevista una sanzione di 705 euro ed il ritiro del libretto. Sono esenti coloro che usano già un mezzo di proprietà o possiedono un’intestazione non aggiornata prima della data dell’entrata in vigore delle nuove norme o coloro che usano auto di familiari conviventi che hanno la residenza nello stesso indirizzo.
Il problema, quasi certamente, si porrà per gli utilizzatori delle auto aziendali. L’obbligo è per ogni tipo di veicolo e sarà rivolto sia alle persone fisiche che alle persone giuridiche.

{loadposition addthis}