Novoli, coltivava marijuana sul terrazzo del vicino: arrestato

0
1987

Piantagioni di marijuanaNovoli (Le) – Nella serata di ieri a Novoli (Le), i carabinieri della locale stazione hanno arrestato S.F. 41enne del posto, per coltivazione e detenzione illegale di stupefacenti.
L’uomo aveva infatti pensato bene di iniziare a coltivare 30 piante di marijuana, realizzando una vera e propria serra, non a casa sua, ma presso il piano rialzato dell’abitazione disabitata di un vicino che però, notati alcuni movimenti dal fare sospetto, ha avvisato i carabinieri.

I militari, quindi, hanno attuato un servizio di osservazione del posto e, dopo qualche giorno, hanno sorpreso il 41enne che entrava nell’abitazione, saliva sul piano rialzato per “accudire ” le sue piante. All’interno del locale sono stati trovati n.30 contenitori in plastica con le piante, di cui 18 contenitori riportanti il logo “IGECO”, presumibilmente asportati dal comune di Novoli;  11 piante erano già vegetate.

S.F. aveva inoltre pensato bene, per alimentare la coltivazione, di collegarsi all’energia elettrica dell’appartamento che si trova nel piano sottostante e dal quale si accede lì dove lui coltivava le piante.

I carabinieri hanno rinvenuto anche 4 dosi di hashish. L’uomo, già in regime di libertà vigilata, denunciato anche per ricettazione e furto, è stato trasferito presso la propria abitazione e posto agli arresti domiciliari.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleFutsal Lecce fa tremare la capolista
Next articleA Lecce la prima Università di Studi Esoterici