Monteroni, custodiva in casa un arsenale clandestino. Arrestato un 60enne del posto

0
2243

Giovanni Madaro cl 54Monteroni di Lecce – Nella giornata di ieri, i militari del Nucleo Investigativo, coadiuvati dalle unità cinofile di Tito (PZ), a Monteroni di Lecce, hanno dato luogo ad una perquisizione, al termine di un mirato servizio di osservazione, arrestando per detenzione di armi e munizioni clandestine in flagranza Giovanni Madaro, 60enne, del luogo, pregiudicato, coniugato, pensionato.

I militari operanti, nel corso della perquisizione domiciliare e locale presso l’abitazione di proprietà dello stesso Madaro, hanno rinvenuto e sequestrato: un fucile carabina ad aria compressa privo di matricola, una carabina ad aria compressa con evidenti segni di modifica sul meccanismo di scatto, di fabbricazione spagnola, sei cartucce caricate a pallini ed una bomba da mortaio inerte.

Le armi rinvenute saranno oggetto di ulteriori esami tecnici. Giovanni Madaro, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleFutsal Lecce, il vero show è tuo! Col Futsal Castellaneta sconfitta immeritata.
Next articleNovoli, spacciava al campo sportivo. Arrestato in flagranza