Lecce, un vertice sulla sicurezza dopo i recenti attentati dinamitardi

0
365

Bar PaisielloLecce – Dopo i numerosi attentati avvenuti in città, ultimo quello nella notte tra sabato e domenica scorsa al “Nuovo Paisiello Caffè”, un famoso locale del centro storico, di fronte all’omonimo teatro, si è tenuto ieri in Prefettura a Lecce, un incontro col Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, per fare il punto sulla situazione criminalità e sugli attentati degli ultimi mesi.

Anche lo scorso 13 ottobre, furono sparati dei colpi di pistola contro la saracinesca del “Bar Bellini”, altro rinomato locale leccese, oltre al Bar Carletto, in piazza Partigiani, bersaglio dei criminali la settimana scorsa.

Il Prefetto di Lecce Giuliana Perrotta ed il Sostituto Procuratore Guglielmo Cataldi, che hanno presieduto il vertice, si sono soffermati sui primi riscontri delle indagini svolte fino ad ora, puntando l’attenzione sulla natura degli attentati e sull’individuazione dei responsabili, aiutati dalle forze dell’ordine e dalla disponibilità delle riprese video delle telecamere che monitorano il centro storico della città barocca.

Lecce, come altre città pugliesi ed italiane, è bersaglio di atti criminali e vandalici, che rovinano quello che è il buon nome delle nostre realtà, che tanto sforzo fanno per essere sulle pagine dei giornali per meriti e notizie degne di lode.

Confidiamo nel lavoro delle istituzioni che cercano di porre freno alla criminalità, aumentando i controlli e sorvegliando sulla pubblica sicurezza.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLe voci bianche del Conservatorio Tito Schipa il 21 dicembre in concerto a Lecce
Next articleNovoli, piazza Regina Margherita si tinge di verde