“La via straniera?” E anche a Villa Convento si moltiplicano i dissesti del manto stradale

0
263

3Villa Convento (Le) – Via Giuseppe Verdi, già via Ianculazzo, dovrebbe subire un ulteriore cambio di nome e chiamarsi “Via Emmenthal” a causa delle pietose condizioni del suo manto stradale. Tutti coloro che si trovano a transitare per questa via, infatti, sono costretti ad incredibili slalom per evitare le numerose e profonde buche presenti, spesso causa di gravi danni alle automobili. I residenti, tra l’altro, da tempo hanno segnalato al Comune di Novoli il disagio; tutto quello che hanno ottenuto è stata qualche manciata di  brecciolina, che le intemperie ed il passaggio delle macchine hanno rapidamente portato via.

Quest’anno, oltretutto, le frequenti precipitazioni hanno reso le buche “invisibili” all’occhio degli automobilisti, che spesso si sono accorti della loro presenza solo sprofondandoci dentro.

{gallery}Gallerie/viaemmenthal{/gallery}

La difficoltà a percorrere questa strada coinvolge anche i pedoni, dal momento che via Verdi è particolarmente “insidiosa,” perché priva per molti tratti di marciapiede, e rischia di diventare ancora più pericolosa senza un adeguato intervento sul manto stradale. E’ appena il caso di ricordare che via Verdi è agglomerata a Villa Convento, ma appartiene al comune di Novoli e non può essere dimenticata come se si trattasse di una via straniera. Ci auguriamo, dunque, che chi di competenza se ne ricordi per salvaguardare l’incolumità dei residenti e di tutti coloro che la percorrono.