Incendi a Novoli, il Sindaco De Luca si attiva per accertare le responsabilità e contenere il propagarsi del fenomeno

0
538

Novoli (Le) – Un nuovo incendio, ieri sera, si è sviluppato nei campi che si affacciano su via Campi, in prossimità di una vasto centro abitato i cui residenti hanno dovuto allertare i soccorsi per domare le fiamme che, altrimenti, avrebbero danneggiato le loro abitazioni.

Ormai diventa consuetudine di questi tempi dover fronteggiare ogni santo giorno una emergenza di roghi che vanno sviluppandosi soprattutto in terreni incolti e abbandonati o, peggio ancora, là dove vengono scaricati – magari col favore delle tenebre – rifiuti di ogni genere.

Negli ultimi 10 giorni, Paisemiu ha già documentato anche con le immagini, due differenti roghi; il primo a poca distanza dalla provinciale che da Novoli conduce a Campi S.na (stessa zona in cui è stato dato l’allarme ieri sera poco dopo le 20) ed il secondo nella periferia est del paese, al confine con Carmiano.

Le Istituzioni locali non sono insensibili al dilagare del problema, tant’è che oggi, il Sindaco di Novoli, Marco De Luca, in una nota diffusa alla Stampa, ha notiziato i suoi concittadini di una serie di provvedimenti adottati di concerto con la Polizia Locale ed il Dirigente del Settore Ambiente al fine di censire i terreni infestati da erbacce ricadenti nel territorio comunale.

Dapprima è stata inviata una lettera di diffida – scrive il Sindaco De Luca – e, successivamente, sono stati notificati i verbali di violazione della Legge Regionale Puglia del 12 dicembre 2016 n. 38, che comportano una sanzione pari ad 833,00 euro a carico degli inadempienti. Ad oggi sono state 79 le diffide notificate e 30 i verbali contestati, e sono ancora in corso accertamenti nell’ambito territoriale dell’Ente, in particolare nelle zone agricole.

Per quanto riguarda il propagarsi di incendi, mi risulta che la maggior parte potrebbe essere di origine dolosa, pertanto sono in corso le indagini già avviate dal Comandante della Polizia Locale. Voglio infine esprimere la mia gratitudine al Corpo dei Vigili del Fuoco che in questo periodo dell’anno sono oberati di lavoro dovuti ai numerosi interventi che, quotidianamente, devono affrontare sull’intero territorio provinciale”.