“Uno sguardo particolare”: in mostra a Lecce le opere pittoriche del noto artista sivigliano José María Peña

0
172
Lecce – L’Istituto di Cultura Salentina e il Centro Culturale Italiano di Siviglia organizzano a Lecce, dal prossimo 27 maggio al 5 giugno, nella esclusiva cornice della Chiesa di San Francesco della Scarpa, la mostra UNO SGUARDO PARTICOLARE, che rende omaggio ai grandi protagonisti del cinema italiano. La mostra propone opere pittoriche del noto artista sivigliano José María Peña, affiancate da ritratti letterari di vari autori appartenenti al mondo della cultura.

La mostra, ideata nel 2011 dalla Direttrice del Centro Culturale Italiano di Siviglia, Marina Sciarretta, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, e promossa dall’Area di Filologia Italiana della Università Pablo de Olavide di Siviglia, aprì i suoi battenti per la prima volta in quello stesso anno nello spazio espositivo dello storico edificio sede del Comune di Siviglia. In quell’occasione fu inaugurata dal Rettore della Università Pablo de Olavide, dal Console d’Italia a Siviglia e dal Direttore del prestigioso Festival del Cinema Europeo di Siviglia.

Per i suoi contenuti culturali rientrò nelle iniziative ufficiali per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Si tratta di un’esposizione che va ben oltre una semplice mostra d’arte. Infatti, grazie allo spirito di iniziativa dell’attuale Prorettrice dell’Università Pablo de Olavide di Siviglia, Pilar Rodríguez Reina, uno SGUARDO PARTICOLARE fu il punto di partenza di un Progetto di Innovazione Docente che coinvolse gli studenti di traduzione e tutta l’area di Filologia Italiana della stessa università.

Oggi UNO SGUARDO PARTICOLARE, grazie all’encomiabile impegno dell’Istituto di Cultura Salentina e del suo Presidente, Annalaura Giannelli, grazie anche alla rinnovata e preziosa collaborazione fra il Centro Culturale Italiano di Siviglia e l’Università Pablo de Olavide, approda in Italia, nella splendida città d’arte di Lecce. Uno sguardo all’insegna della convivenza e conoscenza mutua tra diversi gruppi sociali e le diverse culture europee. Un’esperienza artistica, cinematografica e profondamente italiana che stabilisce un rapporto intimo tra pittura, letteratura e cinema. Un incrocio di sguardi tra Spagna e Italia, tra Siviglia e Lecce.

L’esposizione vanta il patrocinio della Provincia di Lecce.