A Porto Cesareo, il 3 ed il 12 agosto due giornate dedicate alla donazione del sangue (2)

0
40

Donare sangue è donare vitaPorto Cesareo (Le) –  Saranno due gli appuntamenti destinati ai cittadini ed ai turisti disponibili a donare il sangue per quanti ne hanno bisogno (e sono veramente in tanti):  domenica  3 agosto  dalle ore 8 alle ore 12 presso la Parrocchia “B.V.M. del Perpetuo Soccorso”  e martedì  12 agosto  dalle 8 alle 12 presso il lido “Bacino Grande” in località Torre Lapillo.

Donare il sangue è un atto di generosità e solidarietà verso coloro che soffrono, l’azione rappresenta un dono reale per il bene della comunità e la salvaguardia della vita.

Come in tutta Italia, anche in Salento è crescente la richiesta annuale di sangue ed altri suoi componenti, purtroppo non riproducibili in laboratorio: l’unica possibilità è la donazione.

Il sangue serve quotidianamente nell’esecuzione di trapianti, di interventi chirurgici, nei servizi di primo soccorso, perciò se si desidera davvero dare una mano alla Sanità, occorre offrire il proprio contributo.

Il lavoro, in entrambe le giornate, sarà coordinato dal dott. Ferdinando Valentino, dirigente del reparto di Immunoematologia e Medicina trasfusionale dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce, insieme alle associazioni FIDAS, FRATRES, AVIS, specializzate nel settore, ed al parroco di Porto Cesareo, Don Antonio Bottazzo, che nel complesso metteranno a disposizione strumenti e risorse permettendo che l’iniziativa si realizzi.

Le giornate di donazione saranno poi dedicate ad Antonella e Luigi, i coniugi cesarini tragicamente scomparsi poche settimane fa, per mano omicida.

La nostra esistenza è unica e preziosa per noi e per chi ci sta intorno: ricordiamo DONARE SANGUE È DONARE VITA.

Per informazioni : Dott.ssa Daniela Cristalli: tel. 3497915430 – Dott.ssa Rosa Coppola: tel. 3389983165 – E-mail: mediterraneamente.aps@gmail.com

{loadposition addthis}

 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articlePer Giove. Mistero al caffè letterario
Next articleSquinzano, sventata rapina in gioielleria. Quando la necessità aguzza l’ingegno