Xylella Report: Giovedì 21 maggio, a Trepuzzi, la presentazione del libro d’inchiesta di Marilù Mastrogiovanni

0
445

Xylella Report 2Trepuzzi (Le) – Si terrà Giovedì 21 maggio p.v. alle ore 18, presso l’Aula Consiliare di Trepuzzi la presentazione del nuovo libro d’inchiesta di Marilù Mastrogiovanni dal titolo “Xylella Report”.

Lo scorso 27 Marzo la stessa Aula aveva accolto un’assemblea cittadina per dibattere sul tema “Dall’Affaire Xylella all’allarme tumori del Salento” impreziosita dall’intervento di ospiti che da subito hanno contribuito a fare chiarezza sulla questione: il Presidente di LILT Lecce nonché oncologo Giuseppe Serravezza, il sociologo e giornalista Luigi Russo, il Presidente dell’associazione Spazi Popolari Ivano Gioffreda e la giornalista Tiziana Colluto. A dimostrare che anche l’arte, in tutte le sue forme, possa essere utilizzata come strumento di libero pensiero, comunicazione e sensibilizzazione, a partecipare all’assemblea sono stati anche il cantante dei Sud Sound System Fernando Blasi, in arte Nando Popu, e lo speaker di Radio Ciccio Riccio Gianluca Ziza.

Giovedì il dibattito si rianimerà a colpi d’inchiesta, nell’intento di aprire varchi ancora troppo scomodi e ben più fastidiosi dello stesso batterio. Proprio ieri il Commissario Giuseppe Silletti ha dichiarato di essere soddisfatto visto l’ultimo decreto del Consiglio di Stato che gli darebbe il via libera per il suo piano anti-xylella ovunque, ad eccezione delle aziende biologiche e dei vivai dove si effettuerà la distruzione di tutte le piante affette dal batterio. Ad oggi, dunque, nonostante la stessa Efsa (Autorità Europea per la sicurezza alimentare) abbia affermato l’inefficacia dei pesticidi laddove siano impiegati su territori troppo vasti, il piano Silletti procede a gambe tese coinvolgendo ben 200mila ettari di campagne salentine, rappresentando l’unico strumento approvato dal Comitato tecnico scientifico nazionale per il contenimento CoDiRo (Complesso del disseccamento rapido dell’olivo).

Marilu Mastrogiovanni«Tutto ha inizio il 29 Ottobre 2013, quando viene emanata dalla regione Puglia una delibera di Giunta – aveva raccontato l’autrice del libro Marilù Mastrogiovanni a Veglie – La delibera prevedeva l’eradicazione totale di tutti gli alberi d’ulivo del Salento. Tutto passò sotto silenzio. Quando ho iniziato a ricostruire in modo retrospettivo la questione, non mi spiegavo come fosse possibile che la gente non avesse intuito nulla durante tutti quei mesi. La situazione è sfuggita di mano alla politica e questa consapevolezza è stata raggiunta solo quando si è capito che la xylella era prima di tutto un’emergenza civile. I comitati o i semplici cittadini tramite esposti alla procura hanno iniziato a farsi sentire. Io e il collega Martella, ancora ad oggi siamo gli unici ad aver dare credito a quanto dichiaravano i comitati e così hanno iniziato ad insinuarsi i primi dubbi sulla questione».

Giovedì la Direttrice del mensile d’inchiesta pugliese “Tacco d’Italia”, dialogherà con tutti i presenti che avessero il piacere di conoscere la verità, quella amara, senza filtri, quella che il suo libro offre senza paura. L’incontro, anche questa volta moderato dal Direttore Editoriale di Paisemiu.com, Antonio Soleti, prevederà l’intervento del cantante Nando Popu, dell’inventore di un nuovo business mondiale inerente olio Raffaele Cazzetta, ed altri personaggi menzionati nel libro.

Se pensate dunque che la conoscenza abbia un prezzo troppo alto, venite a scoprire quello dell’ignoranza dei fatti.