Una fiaba al giorno toglie il medico di torno

0
406

Bambini e verdurePorto Cesareo (Le) – Parte giovedì  16 gennaio 2014, il progetto di Educazione alla salute dal titolo “Una fiaba al giorno toglie il medico di torno”, promosso dal Centro Ludico Bim Bum Bam di Porto Cesareo e ideato dalla dott.ssa in Pedagogia dell’Infanzia Francesca Peluso.

La scelta del titolo parte dall’intento di mettere in luce due aspetti fondamentali nella vita di ogni bambino: la fiaba e il medico, inteso nel concetto più esteso di salute e come professionalità da consultare per prevenire dei disturbo in ambito alimentare.

Questo progetto è indirizzato ai bambini, che faranno esperienza del “mangiar sano” , imparando a distinguere i cibi spazzatura dai cibi salutari, attraverso racconti, laboratori, giochi ed esperienze in orto o in fattoria.

Accanto al percorso didattico rivolto ai bambini, sono previsti degli incontri gratuiti anche per i genitori, ai quali saranno forniti consigli e strategie per educare i propri figli ad assumere correte abitudini alimentari e quindi a mantenere il loro stato di salute.

Il primo incontro gratuito rivolto ai genitori si terrà domani, 16 gennaio alle ore 17 presso il Centro Ludico Bim Bum Bam, sito in Via Amba Alagi a Porto Cesareo.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleNovoli ha i “numeri” per garantire la sicurezza nei “giorni del fuoco”. Nostra intervista al Ten. Raffaele Paladini
Next articlePaisemiu.com: dopo un anno il viaggio continua!