MEMORIE, un percorso escursionistico, archeologico e naturalistico da Torre Pinta a Casole

0
13

Otranto Culture APS propone MEMORIE, un nuovissimo e inedito percorso escursionistico, archeologico e naturalistico da Torre Pinta a Casole. Luoghi normalmente inaccessibili che saranno visitabili in questa giornata, grazie al rapporto di collaborazione instaurato tra la nostra Associazione e i proprietari dei siti in questione.
La Valle delle Memorie a Otranto rappresenta un luogo di grande suggestione, con la presenza di testimonianze storiche e archeologiche che narrano l’affascinante storia del territorio idruntino dalla preistoria sino al medioevo.
Lungo le pareti rocciose, immersi nella vegetazione, si possono ammirare i resti di un importante insediamento rupestre, con cripte, grotte e anfratti interamente scavati nella roccia.

Si va dall’enigmatico ipogeo di Torre Pinta, con il suo lungo dromos, alla cripta di San Nicola, tra le ultime testimonianze della comunità basiliana che abitava questi luoghi, fino ad arrivare al cenobio di Casole, centro propulsore della cultura greca nel Salento, punto di incontro tra Occidente ed Oriente.
L’iniziativa sarà curata dall’archeologa Dr.ssa Giovanna Muscatello, specializzata in Rilievo e Analisi Tecnica dei Monumenti e Dottore di Ricerca in Topografia Antica. Esperta in tecnologie di rilevamento avanzate finalizzate allo studio e alla diagnosi delle strutture antiche, da anni si occupa di progetti di ricerca in Italia e all’estero mirati all’analisi dell’edilizia storica propria dell’archeologia dell’architettura. E dalla guida turistica e naturalistica accreditata dalla Regione Puglia, Dr.ssa Laura Carone, Presidente di Otranto Culture.