A Lecce un garante dei bisognosi e dei poveri. La richiesta dell’associazione Pronto Soccorso dei Poveri presa in carico da Nuzzaci

0
189
Il vicepresidente del consiglio comunale, Marco Nuzzaci, scrive al presidente della V commissione consiliare per concretizzare la proposta. 


Lecce – Due richieste. La prima, firmata dal presidente dell’associazione Pronto Soccorso dei Poveri, Tommaso Prima, in cui si manifesta la necessità di individuare e istituzionalizzare la figura del garante dei poveri e dei bisognosi. La seconda, a firma del vicepresidente del consiglio comunale Marco Nuzzaci e rivolta al presidente della V Commissione Consiliare, Cosimo Murri Dello Diago, in cui si fa richiesta di convocazione del presidente Prima per una audizione.
L’istituzione di questa figura – dichiara il vicepresidente Nuzzaci – come evidenziato anche dall’associazione, servirebbe a elaborare un censimento ufficiale dei poveri nella città di Lecce, così da poter avere un quadro preciso dello status quo. Il garante, con funzioni da collante fra la cittadinanza e l’assessorato ai Servizi Sociali, sarebbe determinante nell’individuazione dei casi più urgenti e delle conseguenti soluzioni”.
Alla richiesta di Nuzzaci, inviata questa mattina al presidente Murri Dello Diago, seguirà la convocazione dell’associazione di Pronto Soccorso per una audizione sulla proposta avanzata in forma scritta.