Dialisi in vacanza: a Città di Lecce Hospital si può

0
74

Lecce – Le vacanze, specialmente dopo questo imprevisto lockdown, sono il periodo più atteso dell’anno.

Anche per i pazienti in dialisi e le loro famiglie è molto importante andare periodicamente in vacanza per riprendersi fisicamente e mentalmente dalle fatiche quotidiane ma, per loro, organizzare una vacanza, può risultare più complicato a causa del continuo bisogno di assistenza medica.
Per questi pazienti, la terapia rappresenta un trattamento salvavita e non può essere sospesa, neppure per qualche giorno di meritato relax.

Infatti, nelle persone che soffrono di nefropatia cronica, venendo a mancare l’azione purificatrice del rene, si verifica un pericoloso accumulo di liquidi e cataboliti, come azoto, potassio e creatinina e viene meno anche la produzione di eritropoietina, un ormone che facilita la produzione di globuli rossi, con conseguente stato anemico.
Per garantire il diritto di godere di un periodo di vacanza anche a chi deve sottoporsi regolarmente a dialisi, Città di Lecce Hospital, accreditato con il SSN, mette a disposizione anche dei turisti, il proprio servizio dialisi.

Città di Lecce Hospital già da diversi anni offre la possibilità ai turisti, italiani e stranieri, di prenotare le proprie sedute di dialisi, presentando l’impegnativa del medico curante per gli aventi diritto al Servizio Sanitario Nazionale o attraverso piani assicurativi per chi viene dall’estero, tutelando e garantendo così il diritto ad una vita il più possibile normale ai pazienti nefropatici e ai loro familiari.