“EXTERNA 2017” il 28 aprile al via a Lecce l’VIII Fiera nazionale dell’arredo e degli spazi esterni

0
168

Lecce – Dal 28 aprile al 1 maggio 2017 torna presso il centro espositivo “Lecce Fiere” in piazza Palio “Externa – Fiera Nazionale dell’Arredo degli Spazi Esterni”. Giunta alla sua VIII edizione, è la più importante rassegna del Sud Italia sull’arredamento da esterni che si conferma, anno dopo anno, punto di riferimento del settore e strumento per le aziende che trovano in essa uno straordinario veicolo di promozione. Basti pensare che l’edizione 2016 ha registrato la presenza di oltre 20 mila visitatori e professionisti del comparto. Nell’importante bacino del Mezzogiorno si impone come vetrina per le ultime novità per l’outdoor, come indicatore delle tendenze di un mercato in continua evoluzione e come momento d’incontro tra domanda e offerta.

Venerdì 28 aprile alle ore 17.00, il taglio del nastro con Loredana Capone, assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Paolo Perrone – sindaco del Comune di Lecce, Antonio Gabellone – presidente della Provincia di Lecce, Alfredo Prete – presidente Camera di Commercio Lecce, Rocco De Matteis – presidente Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Lecce, Rosario Centonze, presidente Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Lecce, L. Daniele De Fabrizio presidente Ordine Ingegneri della Provincia di Lecce, Francesco e Corrado Garrisi, Aps Green Project, organizzatori di Externa.

Grazie ad una struttura su un unico livello, al visitatore si aprono le porte di 10.000 mq di spazio espositivo suddiviso in padiglioni tematici. Quattro le macro aree: Giardino, Città, Spiaggia e Acqua. Un vero e proprio universo espositivo vasto, completo, ordinato, dove scoprire e soddisfare le esigenze di un settore che cambia, si evolve, che presta sempre più attenzione ai particolari, alla funzionalità, alla qualità degli elementi, in cui trovare il meglio degli articoli per l’outdoor living, per il verde pubblico, l’illuminotecnica, la segnaletica, arredi e attrezzature per spiagge, stabilimenti balneari, piscine, vasche idromassaggio e mini spa. Tante le novità e le proposte 2017, tutte rispettose dell’ambiente, abbinate al design contemporaneo in base alla nuova concezione degli spazi moderni, alle nuove tecnologie, legate ai materiali più avanzati e alle tendenze più recenti.

Sempre più eleganti nel design e tecnologici nei materiali, i mobili per l’esterno sono elementi “intercambiabili” che possono stare fuori o dentro casa. Protagonisti i materiali plastici, l’intramontabile teak e i tessuti idrorepellenti. Outdoor o indoor? A guardare le ambientazioni messe in mostra al Salone del Mobile di Milano risulta davvero difficile stabilirlo in modo univoco. Nascono come mobili per l’esterno, ma la cura del design, la sperimentazione di forme e il comfort che li caratterizzano ne fanno pezzi di pregio adatti anche per la veranda o per il salotto di casa che sia mare, montagna o città. Intrecci, colori chiari, tessuti impermeabili ad alta resistenza e soprattutto le forme sempre più eleganti, non hanno nulla da invidiare alle altre tipologie di arredi, tendenza che si lega concetto dell’abitare nella natura che rende la vita più confortevole e sana: la cultura green.

Forte dell’esperienza maturata nelle passate edizioni, del grande apprezzamento delle istituzioni locali e del costante aggiornamento ai principali trend di mercato, la manifestazione promuove e favorisce le economie del territorio, affiancando all’esposizione “Meet Externa”, spazio nato per incentivare e coadiuvare il confronto e lo scambio di best practices tra i principali attori del settore e quest’anno punta sulla formazione con dei laboratori formativi tenuti da ospiti illustri, organizzati dall’ Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Lecce sul tema “Paesaggi Costieri” il 28 aprile, mentre sabato 29 aprile saranno ben due gli incontri, uno organizzato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di sul tema “il ruolo del dottore Agronomo e Forestale nella progettazione paesistica e delle infrastrutture verdi”, l’altro “Il legno: un’opportunità per sopraelevare e ampliare, migliorando il comfort abitativo” organizzato da Ordine degli Ingegneri, Ordine degli Architetti PPC, Collegio Provinciale Geometri, Associazione Regionale operatori legno Puglia.Tutti gli incontri prevedono crediti formativi riconosciuti dagli Ordini professionali coinvolti.


(Dettagli su www.externaexpo.it)