Monopoli-Lecce: le probabili formazioni

0
256

Lecce – Partita insidiosa per il Lecce domani in quel di Monopoli. I giallorossi di Braglia, che domani sconterà l’ultimo turno di squalifica dopo lo sconto di pena di stasera, affronteranno una squadra carica a mille per la lotta alla salvezza, da raggiungere senza l’assillo dei play-out.

Monopoli – C’è voglia di far bene in casa Monopoli dopo i 4 punti in due trasferte (vittoria a Melfi e pari a Pagani) succeduti alla sconfitta casalinga con il Benevento. Per affrontare il Lecce, Tangorra dovrebbe confermare la disposizione tattica che bene ha fatto in terra campana. Luciani e Pinto agiranno da fluidificanti in un centrocampo a cinque con Djuric play e Romano-Battaglia interditori e, dietro, capitan Esposito sarà coadiuvato da Mercadante e Bacchetti. La forza del Gabbiano è l’attacco. Croce (9 gol in campionato) proverà a raggiungere la doppia cifra proprio in quest’importante appuntamento. Panchina per gli ex Di Mariano e Rosafio.

Lecce – Aria di cambiamenti dopo il pareggio casalingo con il Melfi. Braglia, in conferenza stampa prepartita, ha svelato qualche carta del suo schieramento: “Doumbia lo stiamo valutando, -afferma il tecnico- potrebbe giocare. Si sta allenando regolarmente, quindi si vedrà se impiegarlo o meno. Voglio regalarvi una chicca: domani giocherà Caturano. Non lo faccio mai, ma stavolta dò un’anteprima. È giusto che si prenda delle responsabilità. Finora ha fatto bene e ritengo che meriti un’opportunità“. Sul momento poi l’ex Pisa racconta: “Finora abbiamo fatto tanto, con tanti sacrifici. Spero e credo che sia fisiologico quanto successo col Melfi. Ora sta a noi ed alla nostra intelligenza capire che non dobbiamo più perdere terreno altrimenti ci stacchiamo. Mettiamo la massima attenzione anche alle virgole, ecco perché non è da escludere che qualche elemento che ha tirato più a lungo la carretta abbia bisogno un po’ di rifiatare. Vedremo se è il caso di dare un turno di riposo a qualcuno. L’importante è che i ragazzi capiscano che non si può gettare via quanto di buono fatto con me e con l’altro allenatore in sette mesi di lavoro. Mancano 9 finali. Il resto va lasciato perdere: sono tutte chiacchiere, come la condizione fisica, perché ciò che fa la testa, lo fa fare poi anche alle gambe quando c’è un obiettivo importante da raggiungere“.

Le probabili formazioni

Monopoli (3-5-2): Pisseri; Mercadante, Bacchetti, Esposito; Luciani, Battaglia, Djuric, Romano, Pinto; Croce, Gambino. A disposizione: Pellegrino, Bei, Ferrara, Di Mariano, Rosafio,Ricucci, Tarantino, Viola. Allenatore Tangorra

Squalificati Nessuno
Indisponibili Nessuno
Diffidati Croce, Viola

Lecce (3-4-3): Perucchini; Alcibiade, Cosenza, Abruzzese; Lepore, Salvi, Papini, Liviero; Doumbia, Moscardelli, Caturano. A disposizione: Bleve, Beduschi, Camisa, Legittimo, Carrozza, De Feudis, Lo Sicco, Vécsei, Surraco, Curiale, Sowe. Allenatore Isetto (Braglia squalificato)

Squalificati Nessuno
Indisponibili Freddi
Diffidati Curiale, Abruzzese, Cosenza, Freddi.

Arbitro Giovani di Grosseto (Della Vecchia-Sbrescia)

Stadio “Veneziani”, Monopoli (BA) – fischio d’inizio ore 15

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLecce, una personale di Athos Faccincani ai Teatini
Next articleGli under 12 del rugby trepuzzino vincono il triangolare con Campi e Squinzano