Le probabili formazioni di Pordenone-Lecce: Rodriguez scalpita, Faragò è a disposizione

0
6
Rodriguez

Lecce – La sosta, finalmente, è terminata. È tempo di tornare in campo. I giallorossi che non disputavano una gara ufficiale dalla vittoria in Coppa Italia al ‘Picco’ contro lo Spezia di Thiago Motta, domani se la vedranno contro il Pordenone di Mister Bruno Tedino. I ramarri sono in un periodo negativo. Ci sono ben ventitré punti di distacco tra i salentini e l’undici friulano.

Al ‘Guido Teghil’ di Lignano Sabbiadoro, domani alle 16.15, il Lecce scenderà in campo con la formazione titolare. Gabriel difenderà i pali; la difesa, come sempre, sarà a quattro con Gendrey, Lucioni, Dermaku e Barreca. Centrocampo di sostanza e di esperienza con Majer, Hjulmand e Gargiulo. Rodriguez scalpita e, probabilmente, potrebbe partire titolare al posto di Di Mariano. Sull’esterno destro ci sarà Strefezza. A guidare l’attacco ci sarà Coda. Il calciomercato inizia a regalare botti. Il neo arrivato Faragò sta bene e vuole dimostrarsi pronto per scendere in campo.

Il Pordenone risponde con un 4-3-3 speculare a quello del Lecce: Perisan in porta. Bisognerà fare attenzione al promettente Dalle Mura che farà il terzino insieme a Barison. Bassoli e El Kaouakibi al centro della difesa. I giovani promettenti non mancano. A centrocampo agirà il talentuoso Pinato insieme a Pasa e Magnino. Non è finita qui perché in attacco c’è un certo Cambiaghi. A completare l’attacco, ci saranno Pellegrin e Butic.

La giornata odierna ha visto in scena la Cremonese vincente con il Como per 2 a 0. Reggina ancora sconfitta dal Brescia di Pippo Inzaghi. Ottima vittoria di mister Fabio Grosso contro il Pisa.

Le probabili formazioni:

PORDENONE (4-3-3): Perisan; Dalle Mura, Barison, Bassoli, El Kaouakibi; Pasa, Pinato, Magnino; Cambiaghi, Butic, Pellegrin. All. Tedino

LECCE (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Lucioni, Dermaku, Barreca; Majer, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Coda, Rodriguez. All. Baroni

Avvocato e, in passato, anche conduttore radiofonico. Ama il calcio e la sua squadra del cuore: il Lecce. Ha già svolto, negli ultimi due anni, la corrispondenza sportiva per alcune testate giornalistiche online.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleSi salvi chi può
Next articleRiflessi nell’anima – Domenica, 16 gennaio 2022, 2^ del Tempo Ordinario