Parabita, il 16 maggio decolla “Salentu Nosciu” una serata tra Arte, Musica e Cultura

0
706

Salentu NosciuParabita (Le) – Decolla a  Parabita, Sabato 16 maggio alle ore 20, in Piazza Regina Coeli, l’evento socio culturale “SALENTU NOSCIU tra Arte, Musica e Cultura”, una sfilata d’eccellenze letterarie e musicali del Salento, invitate dalla scrittrice Annalaura Giannelli (candidata nella imminente tornata elettorale con Francesco Schittulli nella lista che fa capo al candidato Presidente alla Regione), per  rimarcare con forza il valore dell’identità territoriale e l’importanza della cultura e dell’arte salentina, imprescindibili risorse su cui investire per il futuro e lo sviluppo.

Ospite d’onore della serata, presentata dal Direttore Editoriale di PaiseMiu.com, Antonio Soleti, la bellissima attrice di teatro Francesca Stajano, orgoglio nazionale del Salento.

Ad esibirsi in piazza accanto ad Annalaura Giannelli ed il suo romanzo di successo “Di terra e d’anima”, gli infuocati Gioele Nuzzo e Salvatore Crudo dei Tamburellisti di Torrepaduli, il noto poeta del vernacolo salentino Pippi Greco, la poetessa dell’anima Mariateresa Protopapa, lo scrittore gallipolino Antonello D’Ajello con il suo libro d’esordio “Come le rose a Maggio” (storia vera di una disabilità), l’economista e scrittore leccese Mauro Ragosta, il cantante parabitano Tommaso Provenzano, la splendida ed enigmatica poetessa (nonchè critico letterario) Alessandra Peluso, la poetessa della musica Ada Cancelli e tanti altri artisti locali.

Un immancabile appuntamento culturale per accendere i riflettori sulle potenzialità inespresse del nostro territorio.  

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLecce: al Teatro Paisiello si alza il sipario sulla VII edizione del Festival “Maggio Musicale Salentino”
Next articleTrepuzzi, tribuna elettorale con veto: no a Lecciso, unico trepuzzino candidato