“In gin dei conti” il singolo d’esordio di Gemini

0
71

Il brano, prodotto da Shakeupstudio, sarà in rotazione radiofonica e sarà disponibile su tutti i digital store


Gemini (al secolo Paolo Vergallo), è uno dei prospetti nuovi del cantautorato poetico ed a 20 anni è pronto per il debutto su larga scala puntando, con il suo stile musicale prettamente indie, ad andare in tendenza su tutte le piattaforme digitali

Testo e melodia sono frutto dello stesso cantautore: “In gin dei conti so bene, ma me la bevo ormai tutte le sere e vado a spasso con ‘sto mondo cane e prima di addormentarmi, non so che fare. In fin dei conti, non ti trovo male. E alla fine dei conti, non so da quanti giorni, che non ci so stare”

L’artista descrive così il suo lavoro: “ ‘in gin dei conti’ canta l’amore fuggente e la nostalgia passata, che passata non è; è la voce di due anime che si sfiorano ancora ma senza mai più attraversarsi; è la storia delle notti in bilico tra i ricordi, fragilità e un bicchiere di troppo a dirmi che va tutto bene”


Gemini, nome d’arte di Paolo Vergallo, nasce a Trepuzzi in provincia di Lecce 20 anni fa. Sin da piccolo ascolta i grandi cantautori italiani da De Gregori a Battisti. A 17 anni si è avvicinato più seriamente alla musica con diverse esperienze in concorsi. Da 1 anno e mezzo a questa parte ha deciso di occuparsi in maniera definitiva alla musica, con stile prettamente indie, con alcune sfumature di pop nel quale predilige molto l’uso della scrittura dei testi