Lupiae Servizi SPA: nuovi organi societari al lavoro, azienda in attivo verso il risanamento

0
54

Lecce – Nel pomeriggio di ieri si è tenuta l’assemblea dei soci della Lupiae Servizi spa alla quale ha preso parte il sindaco Carlo Salvemini in rappresentanza del Comune di Lecce, socio unico dell’azienda. L’assemblea ha approvato i bilanci degli esercizi 2017 e 2018, per i quali tutte le perdite risultano coperte.

Ad aprile 2019, inoltre, la società partecipata ha registrato un utile operativo di circa 300mila euro: un dato che consente di guardare al futuro con ragionevole fiducia, in attesa in attesa dell’ottenimento dell’omologa da parte del Tribunale della proposta di concordato preventivo in continuità: il passaggio cruciale per garantire il futuro dell’azienda. Un risultato reso possibile dal processo di ristrutturazione aziendale avviato negli ultimi due anni, che ha visto impegnato il socio unico, in collaborazione con il management della società, nella messa a punto di una strategia di uscita da una crisi aziendale che al termine del 2017 – anche a causa dell’aggiornamento normativo intervenuto sulle aziende partecipate – sembrava irreversibilmente destinata al fallimento. Attraverso l’avvio della procedura di Concordato preventivo in continuità aziendale e la riconversione del Contratto collettivo nazionale di riferimento applicato ai dipendenti dell’azienda, passato da Terziario e Servizi al contratto Multiservizi, il percorso di risanamento dei conti e del ripristino dell’efficienza economica dell’azienda è stato avviato.

L’assemblea dei soci tenutasi ieri ha provveduto nomina dei nuovi organi sociali. Arrivato a naturale scadenza, il Consiglio di Amministrazione uscente lascia il posto ad un nuovo Amministratore Unico, Dott. Alfredo Pagliaro. Sono stati nominati anche il nuovo collegio sindacale, composto dal Dott. Mirko Simone, presidente del Collegio sindacale, il Dott. Dario De Vitis, e la Dott.ssa Paola Martina (Supplenti il Dott. Massimiliano Rella e la Dott.ssa Lauretana Fasano). Revisore legale è stato nominato il Dott. Giovanni Mario Fiorentino.

Si chiude un biennio tormentato nella vita della società pubblica comunale – ha commentato il sindaco di Lecce Carlo Salvemini – che ha imposto una gestione della crisi nel rispetto delle sopravvenute normative quali il Testo unico delle partecipate ed il nuovo Codice degli appalti”.

All’ottenimento dell’omologa da parte del Tribunale potrà dirsi scongiurato il rischio di fallimento della società partecipata del Comune di Lecce, che continuerà a fornire alla città, in convenzione con l’Ente, i servizi di manutenzione del verde pubblico, portierato e custodia di uffici comunali, impianti sportivi e monumenti storici, gestione archivi, pulizia degli uffici comunali, manutenzione dei plessi scolastici e impianti sportivi, gestione dell’Ufficio relazioni con il pubblico, bidellaggio nelle scuole dell’infanzia e asili nido comunali, trasporto scolastico per le scuole dell’infanzia comunali e per le primarie statali e trasporto scolastico di alunni con disabilità, attività sociali e di segretariato, servizi nell’ambito educativo e pedagogico e gestione dei centri ricreativi per anziani, i servizi cimiteriali, l’assistenza al cittadino servizi di mobilità trasporti e segnaletica, i servizi al cittadino per la gestione dei titoli edilizi e dei condoni. Per lo svolgimento di questi servizi il Comune di Lecce, con delibera di Consiglio comunale del 31 dicembre 2018, ha assegnato alla Lupiae le necessarie risorse per i prossimi cinque anni.

La stessa delibera di rinnovo delle convenzioni ha segnato nel 2019 altri importanti passi in avanti sul fronte dell’impegno per la qualità della gestione aziendale e su quello per la qualità del servizio offerto ai cittadini leccesi dalla municipalizzata . Da quest’anno infatti è stato avviato in azienda il sistema di Controllo di gestione interno a beneficio dell’economicità e della qualità del governo aziendale ed è stata avviata la redazione della Carta dei servizi, uno strumento a disposizione dei cittadini nel quale l’azienda dettaglia i servizi offerti fissando gli standard qualitativi e gli obiettivi che intende conseguire dal punto di vista della soddisfazione dell’utenza.