Rete bibliotecaria della Provincia di Lecce: pubblicato il bando per l’affidamento di servizi

0
23

Lecce – E’ stato pubblicato il bando della Provincia di Lecce per l’affidamento di servizi e forniture per l’importo complessivo di 1 milione e 239mila euro, previsti nel progetto “Rafforzamento della rete bibliotecaria della Provincia di Lecce quale biblioteca di Comunità diffusa”, finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito della strategia Smart-in con risorse POR FESR PUGLIA 2014-2020 – Asse VI – Azione 6.7 – “Community library”.

Il progetto, che vede coinvolte numerose biblioteche del territorio in una logica cooperativa e sistemica che da anni anima il servizio bibliotecario provinciale, ha l’obiettivo di consolidare ed accrescere i servizi già attivi, mediante l’implementazione del catalogo elettronico e del portale, la digitalizzazione di documenti di particolare pregio e rarità, l’arricchimento dell’offerta informativa cartacea e digitale, e, al contempo, di realizzare modalità innovative di promozione della lettura e della cultura.

La Provincia di Lecce, nel partecipare all’Avviso “Community library” finanziato dalla Regione Puglia, ha inteso privilegiare un progetto cooperativo, in grado di integrare, sostenere e rafforzare le strutture bibliotecarie presenti nel territorio e, al contempo, di innalzare e uniformare gli standard qualitativi dei servizi complessivi, di ottimizzare le risorse, di ottenere importanti economie.

In particolare, l’affidamento dei servizi e delle forniture previsti nel bando pubblicato, consentirà di: inserire nel catalogo elettronico “Bibliando” ulteriori 127.000 unità bibliografiche, tra cui libri antichi, manoscritti, periodici, fotografie e carte geografiche; digitalizzare e rendere liberamente consultabili (tramite il sito www.internetculturale.it) intere collezioni di manoscritti, incunaboli, pergamene, giornali storici, fondi librari delle minoranze linguistiche; aggiornare e incrementare il patrimonio librario delle biblioteche mediante l’acquisto di nuove pubblicazioni; promuovere la lettura attraverso un innovativo sistema di bookcrossing territoriale.

“Crediamo che la sfida che oggi una biblioteca deve porsi è quella di offrire un servizio culturale completo, capace di intercettare non solo le necessità di studio e ricerca di una ristretta platea, ma anche di rispondere al bisogno di conoscenza di tutti i cittadini. Una biblioteca capace di “dialogare” con chi vuole coltivare il piacere di leggere, di informarsi, di vedere e che per farlo, di fronte alla domanda estremamente variegata e diversificata di oggi, ha bisogno di alleanze con le altre istituzioni culturali del territorio”, dichiara il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva.

E sono proprio questi i motivi per i quali in Italia e nel mondo è nata la cooperazione bibliotecaria: una sorta di super-biblioteca con servizi e possibilità che nessuna della partecipanti da sola potrebbe autonomamente offrire.

Soddisfatta anche la consigliera provinciale Dina Manti, delegata alle Politiche Culturali: “Grazie a questo finanziamento potremo portare nuova linfa alle biblioteche del territorio, rinnovando ed arricchendo la dotazione libraria, digitalizzando e catalogando una importante parte del patrimonio, fornendo un servizio più completo e maggiormente fruibile da parte di tutto il territorio collegato in rete alla Biblioteca provinciale. Offriamo una grande opportunità di lettura e approfondimento aperta a tutti, un valore aggiunto che va a potenziare l’offerta culturale”.